Una speranza di lavoro grazie al cinque per mille

DUEVILLE. Il Comune conferma il progetto formativo avviato in via sperimentale lo scorso anno

Ai primi tirocini se ne aggiungono ora altri quattro
Indennità di 570 euro per trenta ore settimanali
La selezione avviene in base a Isee e competenze

«Ero entrata in un tunnel da cui temevo di non poter uscire ma, grazie ai tirocini lavorativi finanziati dal Comune, sono riuscita a trovare un'occupazione, che forse si tramuterà in un posto fisso». È la testimonianza di una donna di Dueville, 47 anni, che lavora in un supermercato della zona grazie all'iniziativa promossa l'anno scorso in via sperimentale, che l'amministrazione comunale ha deciso di rinnovare, destinando il 5 per mille a tirocini per persone che non riescono a trovare un'occupazione. «Ho lavorato per 27 anni come cassiera - racconta la donna - ma poi mi sono trovata senza un'occupazione. Per un anno e mezzo ho cercato ovunque, inviando curriculum, iscrivendomi a siti e ad agenzie interinali, ma non c'è stato nulla da fare. La mia età era vista come un ostacolo, magari lavoravo per qualche settimana, ma nessuno mi proponeva un contratto. Sono separata, ho un figlio e non sapevo proprio come fare. Aderendo al tirocinio lavorativo mi è stata data una possibilità».Ha iniziato a lavorare a settembre, con un impegno di 30 ore settimanali, per un'indennità di 570 euro mensili. Il tirocinio terminerà a febbraio. «Spero tanto che possa arrivare l'assunzione. Nel frattempo ho avuto la possibilità di fare ulteriori esperienze e arricchire il mio curriculum. Questa iniziativa mi ha dato coraggio, dopo un periodo di sconforto. Appoggio pienamente la scelta del Comune di destinare la quota del cinque per mille a questi tirocini in azienda anziché all'erogazione di un contributo per chi si trova in difficoltà economiche, somma che in un periodo limitato di tempo si esaurirebbe». E infatti il Comune ha confermato il progetto. L'anno scorso la somma destinata è stata 6.675 euro, poi integrata con 5.325 euro derivanti dal bilancio comunale, e ha permesso di attivare quattro tirocini. Per il 2017, la quota maturata grazie al cinque per mille ha portato al Comune 9.734 euro. La somma verrà integrata con uno stanziamento del Comune di 3.750 euro e questo permetterà di finanziare altri quattro percorsi, con un valore aggiunto perché saranno seguiti da un tutor esterno specializzato in ricerca del lavoro. Con queste somme il Comune sostiene l'inserimento lavorativo, senza che i costi gravino sulle aziende che ogni anno si rendono disponibili ad ospitare i tirocinanti.I tirocini sono stati pensati in modo particolare per quei cittadini che vivono in situazione di svantaggio sociale, selezionati in base all'ISEE e alle competenze richieste dalle aziende o dalle cooperative. Il Comune di Dueville ha scelto di attivare l'iniziativa, considerate le numerose richieste di aiuto economico e, soprattutto, la necessità di reinserimento nel mercato del lavoro evidenziata dai cittadini disoccupati. L'obiettivo dell'amministrazione, dunque, è quello di fornire un sostegno economico ai cittadini privi di un introito e di ammortizzatori sociali, dando, allo stesso tempo, una nuova opportunità occupazionale.

Tagged under: lavoro

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.