Un record di presenze alla fiera degli uccelli

DUEVILLE. Tra il parco Baden Powell, via Don Fracasso e il Centro Arnaldi
In 4 mila hanno partecipato all'evento con 500 volatili in esposizione e un centinaio di banchi alla mostra mercato

Tra pennuti variopinti e animali da cortile sono stati più di 4.000 i visitatori accorsi a Dueville per la settima edizione della Fiera degli uccelli. Il tradizionale appuntamento è andato in scena per tutta la giornata di martedì tra il parco Baden Powell, via Don Benigno Fracasso e il Centro Arnaldi. «Stavamo attendendo un successo e una partecipazione del genere da quattro anni: nelle ultime edizioni il maltempo ha sempre rovinato la manifestazione e se anche quest'anno si fossero presentate delle condizioni meteorologiche avverse, con molta probabilità non l'avremmo più riproposta», spiega Ivano Ramina della sezione duevillese della Fidc, l'associazione che ha organizzato la manifestazione. «Fortunatamente è stata una bella giornata con una temperatura ideale: il pubblico ha potuto ammirare i prodotti esposti negli oltre 100 banchi della fiera mercato e prendere parte alle varie attività proposte». Oltre ai 500 uccelli presenti tra canarini e pappagalli, ma anche galline e anatre, nell'area verde del centro duevillese sono stati allestiti diversi recinti all'interno dei quali famiglie e bambini hanno potuto accarezzare capre, asini, pony, cavalli e un lama. «Hanno riscosso molto successo anche i giri in carrozza, le dimostrazioni di produzione del formaggio di un casaro e le esibizioni di volo di rapaci, falchi e aquile», aggiunge Ramina. «Il centro Arnaldi si è trasformato in un acquario, grazie alla collaborazione con il Bacino di pesca zona B, Bacino Astico Leogra e Fipsas, e in un rettilario: la struttura di via Rossi ha ospitato una decina di specie ittiche tipiche delle nostre zone e diversi serpenti tra cui un boa e un pitone». Si è tenuta di pomeriggio, invece, la rassegna cinofila amatoriale primaverile a cui hanno partecipato oltre 150 cani con il loro padroni. «Per tutta la giornata, grazie alla collaborazione con Corri Con Noi, Pro loco e Comune, hanno lavorato un'ottantina di volontari anche allestendo uno stand gastronomico con prodotti tipici. La Fiera degli uccelli è continuata fino alle 20 e ieri ha riaperto per 400 tra bimbi e ragazzi di tutte le scuole del comune», conclude Ramina.

Tagged under: fiera

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.