Un ramo di sette metri si schianta sul parco

La fronda di un cedro non ha retto al peso dell´acqua
È successo a pochi passi dal percorso pedonale Oggi la rimozione da parte degli operai del Comune

Sono state molto probabilmente le forti precipitazioni di ieri a causare lo spezzamento di un grosso ramo di uno dei cedri davanti al municipio di Dueville.
A staccarsi dal tronco, a un´altezza di circa 10 metri, è stata una fronda lunga quasi 7 metri, con un diametro alla base di almeno 20 centimetri. Le abbondanti piogge, che dalla mattina hanno interessato il paese come buona parte della provincia vicentina, hanno appesantito tutte le frasche e gli aghi del ramo di cedro che, non reggendo più, si è spezzato di netto cadendo sull´erba del parco di fronte a villa Monza.
Le ramaglie sono pericolosamente precipitate a pochi passi da una delle panchine e dal percorso pedonale che gira attorno all´area verde.
Fortunatamente nessun passante è stato colpito, probabilmente perché la spaccatura è avvenuta nelle prime ore del pomeriggio, quando i cittadini erano già rientrati dalle celebrazioni religiose mattutine e si trovavano nelle proprie abitazioni per pranzare. E comunque la pioggia battente avrebbe sconsigliato dal fare passeggiate nel parco.
Sta di fatto che l´acqua piovana, appesantendo il ramo, ha con tutta probabilità aggravato una condizione già precaria, e non si può escludere che il ramo stesso potesse staccarsi dal tronco anche in un altro momento, magari creando una situazione di pericolo per la sicurezza dei passanti.
Attorno alle 18 un tecnico comunale ha compiuto un sopralluogo e, viste le dimensioni del ramo, ha stabilito che già nella mattinata odierna gli operai dell´Amministrazione comunale intervengano muniti di motosega per tagliare il legno e rimuovere le frasche. Potrebbe essere necessaria anche un´ispezione sulle condizioni degli altri alberi che adornano il parco.
Dal resto del paese, invece, non sono giunte ulteriori segnalazioni che riguardassero disagi causati dal maltempo.

Tagged under: incidenti

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.