Tuffo nella nebbia - In cinquemila alla "Brosemada"

DUEVILLE. Un successo la manifestazione organizzata da Corri con Noi

Numerosi i gruppi al via e iscritti da fuori provincia
Per la prima volta passaggio nel parco delle sorgenti

Forse solo i primi a partire ieri mattina si sono bagnati le suole con la brina perché per il resto della giornata la "brosema" ha ceduto il passo a fitti banchi di nebbia. Nonostante la scarsa visibilità e il freddo, reso ancora più pungente dall'abbondante umidità, anche quest'anno la "Brosemada", tradizionale appuntamento podistico non competitivo del novembre duevillese, è stata un successo. Con oltre 5500 partecipanti la marcia partita dall'area ex Lanerossi si è confermata una delle manifestazioni amatoriali più seguite in Provincia tra quelle dedicate agli amanti della corsa e delle passeggiate. L'evento, partito alle 7.30 da via Don Benigno Fracasso, infatti, ha richiamato un gran numero di famiglie, amici e sportivi, ma anche gruppi, in tutto 66. Tra i più numerosi il Marathon di Maddalene, seguito dal breganzese Laverda e dai Marciatori Da Nico di Povolaro. Medaglia di legno per il Gruppo Podisti Sandrigo che ha preceduto numericamente i Podisti Berici di Brendola, gli atleti della Polisportiva Dueville, i Podisti Marosticensi e gli Amici Podisti di Malo. Presenti anche marciatori giunti a Dueville dal Padovano, dal Veronese, dal Trevigiano e dal Trentino. «Abbiamo ricevuto moltissimi complimenti per gli itinerari», ha commentato Moreno Bettanin, presidente del gruppo Corri Con Noi, che da quasi mezzo secolo organizza la manifestazione. «La nebbia non ha rovinato questa 45ª "Brosemada", che per la prima volta è transitata anche all'interno del parco delle Sorgenti del Bacchiglione. Ringrazio tutti i partecipanti, i 120 volontari del nostro gruppo che hanno lavorato per allestire i percorsi, rifornire i punti di ristoro e garantire tutti i servizi offerti oggi. Fondamentale, inoltre, la collaborazione della protezione civile, di Noi Associazione e dei donatori di sangue». Cinque i percorsi a disposizione dei presenti: oltre al più breve da 4 chilometri, su asfalto e adatto anche ai portatori di disabilità, l'organizzazione ha proposto gli itinerari pianeggianti da 6 e 12 chilometri e quelli con tratti collinari da 18 e 24 chilometri. Il rientro è stato fissato nello stesso punto della partenza, dove a fine marcia si sono tenute le premiazioni dei gruppi che hanno aderito all'evento.

Tagged under: brosemada

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.