Logo

Treni, mistero sui bus sostitutivi

IL CASO. Dopo l´attivazione delle due corse Vicenza-Schio con partenza alle 6.28 e Dueville-Schio con partenza alle 7

In stazione sono riportati gli orari di quelli del mattino per studenti e lavoratori pendolari ma sul sito ufficiale di Trenitalia non esistono

Bus sostitutivi sì, bus sostitutivi no. È mistero sulla tratta Vicenza-Schio, per l´attivazione, da settembre, dei due mezzi sostitutivi dei treni da Vicenza a Schio e da Dueville a Schio, introdotti lo scorso dicembre per venire incontro alle esigenze dei pendolari del mattino: lavoratori e studenti delle superiori. Si tratta di mezzi su gomma, anziché su rotaia, inseriti nell´orario di Trenitalia dopo le proteste, l´autunno scorso, di un centinaio di famiglie di Dueville, Villaverla e Montecchio Precalcino, che lamentavano treni «sempre pieni e insufficienti». Le proteste dei genitori, che si erano costituiti nei comitati “Un treno per Schio” e “Treno2Ville”, avevano portato all´attivazione di due corse su bus: una con partenza da Vicenza alle 6.28 e arrivo a Schio alle 7.45, e una con partenza da Dueville alle 7 e arrivo a Schio alle 7.49. Un duplice servizio che era servito ad alleggerire il carico dei treni, tamponando i buchi lasciati dall´introduzione dell´orario cadenzato proprio negli orari di punta che interessano studenti in ingresso a scuola e lavoratori. Ora però, ad un mese dalla riapertura delle scuole, la sorpresa: i due bus non appaiono più nell´orario ufficiale di Trenitalia, né nella ricerca online sul sito dove, digitando la tratta Dueville-Schio e quella Vicenza-Schio per settembre, si trovano solo corse su treni. Ma andando a controllare il tabellone appeso in stazione a Dueville sono segnalati come attivi “dal 15 giugno al 15 dicembre 2014” sia l´autobus VE 183 delle 7 per Schio che quello VE 181 delle 7.01, sempre per Schio. E così monta la protesta di mamme e papà degli studenti: «Stando a quanto riportato sui tabelloni l´utente ha il diritto di poter usare i bus - spiega Gianni Marola, un portavoce dei genitori - Ma è in contrasto con l´orario on line. Una discordanza inaccettabile. Inoltre, stiamo ancora aspettando che proprio i due bus in questione vengano finalmente sostituiti da treni, come promesso dalla Regione nei mesi scorsi». L´ingegner Mariano Carraro della Regione ha recentemente ribaditodi «non sapere se i bus ci saranno e al call center di Trenitalia spiegano che «solitamente, a fare fede è l´orario affisso nelle stazioni». Irraggiungibie ieri l´ufficio stampa di Trenitalia.

Tagged under: treno
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.