Tre rastrelliere con i soldi ricavati dall´asta delle bici

La conferma dall´assessore Brotto
La giunta ha accolto la proposta presentata dal gruppo grillino.
Il Comune ha acquistato tre portabici con i soldi ricavati dall´asta.

I ricavati dell´asta pubblica di bici dello scorso novembre serviranno ad installare dei nuovi portabiciclette. Grazie alla vendita dei 70 velocipedi, nelle prossime settimane verranno installati tre dispositivi a cui si potranno legare non solo le ruote ma anche i telai di 18 bici. L´amministrazione comunale di Dueville, dunque, ha accolto la proposta inoltrata dal Movimento 5 Stelle. La spesa complessiva per l´installazione sarà di 2.100 euro, poche centinaia di euro in più rispetto agli introiti della vendita ad incanto. Lo spazio designato in cui verrà posizionata la struttura sarà in prossimità del centro di aggregazione giovanile di via dei Martiri. «Soprattutto durante il mercoledì, giorno di mercato, sarà possibile lasciare il proprio mezzo in sicurezza e a pochi passi dal cuore del paese», dice l´assessore Giuseppe Brotto.

«Un plauso a Brotto per aver accolto la nostra idea, sicuri che, come in questo caso, per le iniziative valide non ci si soffermi al colore politico», concludono i grillini Marco Matteazzi e Rinaldo Berardo.

Tagged under: biciclette

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.