Travolge un pedone e poi si dà alla fuga

DUEVILLE. Il fatto è avvenuto venerdì mattina in viale della Stazione

Un uomo di 78 anni è finito all´ospedale con la gamba fratturata. I carabinieri cercano il responsabile

Ha investito un pedone e invece di fermarsi per soccorrerlo è scappato a bordo della sua auto.
Non ha ancora un volto il pirata della strada che venerdì mattina ha falciato Luciano Granzotto, un 78enne originario di Monterotondo in provincia di Roma ma residente a Schio.

L´anziano al momento dell´incidente stava attraversando viale della Stazione camminando sulle strisce pedonali. Gli accertamenti medici all´ospedale San Bortolo di Vicenza hanno diagnosticato allo scledense una frattura alla gamba sinistra giudicata guaribile in trenta giorni. A rilevare il sinistro sono stati i carabinieri del nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Thiene. Secondo le prime ricostruzioni dei militari, poco prima delle sei e mezza Granzotto stava attraversando viale della Stazione. Giunto in prossimità dell´ultima striscia pedonale prima di salire sul marciapiede, una utilitaria grigio scuro lo avrebbe colpito di striscio con la parte anteriore destra della vettura. Nonostante la rovinosa caduta a terra dell´anziano, il conducente non avrebbe fermato il veicolo per soccorrere l´uomo e verificare le sue condizioni, ma, stando alle testimonianze di qualche passante, si è dato alla fuga.
Né i testimoni né Granzotto sono stati in grado di fornire ai Cc una descrizione precisa di marca e modello dell´automobile. Le poche persone presenti al momento dell´incidente hanno subito allertato i carabinieri e il 118.
Un´ambulanza ha trasportato il pedone all´ospedale berico dove i medici gli hanno diagnosticato una frattura alla gamba che in un mese dovrebbe guarire. Intanto i militari hanno dato il via alle attività investigative per dare un nome e un volto al pirata della strada. Sfortunatamente il lato di viale della Stazione in cui si è verificato il sinistro non è coperto dagli obiettivi della videosorveglianza comunale.

Tagged under: incidenti

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.