Uncategorised

Informativa sui cookies

PERCHE QUESTO AVVISO?

Si tratta di un’informativa che è resa, ai sensi dell’art. 13 e 122 del d.lgs. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali, nonché in base a quanto previsto dal Provvedimento generale del Garante privacy dell’8 maggio 2014 a coloro che visiteranno il sito democraticiperdueville.it

DEFINIZIONE DI COOKIE

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi (c.d. di “terze parti”); ciò accade perché sul sito web visitato possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta.

FINALITA' E SCOPI DEI COOKIE

I cookie sono utilizzati per eseguire autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server e di norma sono presenti nel browser di ciascun utente in numero molto elevato. In tale ottica, alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l’uso dei cookie, che in alcuni casi sono tecnicamente necessari.

A titolo esemplificativo, l’accesso ad aree riservate del sito e le attività che possono essere ivi svolte sarebbero molto più complesse da svolgere e meno sicure senza la presenza dei cookie che consentono di identificare l’utente e mantenerne l’identificazione nell’ambito della sessione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

TIPI DI COOKIE

Cookie tecnici: sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società di informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (art. 122, I comma, Codice della Privacy). Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate).

Cookie analitici: sono assimilati ai cookie tecnici e sono quelli utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sugli accessi e numero di utenti e su come questi utilizzano il sito. Perseguono esclusivamente scopi statistici.

Cookie funzionali: sono quelli che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati, quali ad esempio la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto, al fine di migliorare il servizio.

Cookie di profilazione: sono quelli volti a creare profili relativi all’utente e sono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete.

Cookie di terze parti: nel corso della navigazione sul sito, l’utente potrebbe ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi, che sono impostati direttamente da gestori di siti web o servers diversi dal sito. Questi cookie possono essere inviati al browser dell’utente da società terze direttamente dai loro siti web, cui è possibile accedere navigando dal sito. In tali casi, il gestore di questo sito è estraneo alla operatività di tali cookie, il cui invio rientra nella responsabilità di tali società terze.

COOKIES UTILIZZATI IN QUESTO SITO

Il sito utilizza due tipi di cookies: cookies tecnici e cookies di terze parti.

COOKIES TECNICI

l sito utilizza cookies tecnici gestiti direttamente dal sito che non richiedono l'autorizzazione degli utenti.

COOKIES DI TERZE PARTI

Il sito si può avvalere di elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi dal presente sito. Questi cookies richiedono l'approvazione degli utenti.
Ricorda che se prosegui nella navigazione accetti questi cookies.

In particolare il sito utilizza i seguenti cookies di terze parti:

Google Analytics

Il sito si avvale del servizio Google Analytics della società Google, Inc. (di seguito “Google”) per la generazione di statistiche sull’utilizzo dei siti web; Google Analytics utilizza cookie (non di terze parti) che non memorizzano dati personali. Le informazioni ricavabili dai cookie sull’utilizzo del sito web da parte degli utenti (compresi gli indirizzi IP) verranno trasmesse dal browser dell’utente a Google, con sede a 1600 Amphitheatre Parkway, Mountain View, CA 94043, Stati Uniti, e depositate presso i server della società stessa. In particolare, di seguito trovi i cookies utilizzati da Google Analytics:

Nome del Cookie Durata
__utma 2 anni
__utmb 30 minuti
__utmc Sessione
__utmt 10 minuti
__utmz 6 mesi
_ga 2 anni
_gat 10 minuti

Utilizzando il sito si acconsente al trattamento dei propri dati da parte di Google per le modalità e i fini sopra indicati.

Secondo i termini di servizio in essere, Google utilizzerà queste informazioni, in qualità di titolare autonomo del trattamento, allo scopo di tracciare e esaminare l’utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito ad uso degli operatori del sito stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web, alle modalità di connessione (mobile, pc, browser utilizzato etc.) e alle modalità di ricerca e raggiungimento delle pagine web di questo sito. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per consultare l’informativa privacy della società Google, relativa al servizio Google Analytics, si prega di visitare il sito Internet http://www.google.com/intl/en/analytics/privacyoverview.html.

Per conoscere le norme sulla privacy di Google, si invita a vistare il sito Internet http://www.google.com/intl/it/privacy/privacy-policy.html.

I cookie di monitoraggio possono essere disabilitati senza nessuna conseguenza sulla navigazione dei siti web: per disabilitarli si veda la sezione successiva “SITI WEB E SERVIZI DI TERZE PARTI”.

Social Media

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network. Un esempio sono i “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/

Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514

Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Pinterest: https://it.pinterest.com/allrecipes/cookie-recipes

SITI WEB E SERVIZI DI TERZE PARTI

Il sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti web che dispongono di una propria informativa privacy.

Il sito democraticiperdueville.it e il suo amministratore non hanno alcun controllo sui cookies che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni.

È possibile negare il consenso all’utilizzo dei cookies selezionando l’impostazione appropriata sul proprio browser: la navigazione non autenticata sul sito sarà comunque disponibile in tutte le sue funzionalità.

Si forniscono di seguito i link che spiegano come disabilitare i cookies per i browser più diffusi.

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookies su Firefox;

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookies su Chrome;

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookies su Internet Explorer;

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookies su Safari;

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookies su Opera;

Se desideri eliminare i files cookies eventualmente già presenti sul tuo computer, leggi le istruzioni del tuo browser cliccando sulla voce “Aiuto” del relativo menu.

Dai Longobardi di Sovizzo arriva la ricetta di “Ofelia”

LA BIRRA. Il microbirrificio di Lisa Freschi e Andrea Signorini

Hanno scoperto un´antica tradizione e se ne sono fatti interpreti con prodotti di personalità

«Chiamatemi Ofelia. Ofelia da Sovizzo». Lo slogan del microbirrificio di Lisa Freschi e Andrea Signorini possiede l´intrigante fascino con cui la schiuma solletica il palato. «La nostra è una birra artigianale senza compromessi», spiegano. Partiamo dal nome scelto. Si ispira al personaggio dell´Amleto di Shakespeare: Ofelia si innamora di Amleto, è un´anima pura, che non accetta compromessi, proprio come queste birre. Non filtrate, prive di additivi. «Rispecchiano la nostra anima creativa, piuttosto integralista nella ricerca della formula esatta», la filosofia.
Ricapitoliamo. Il progetto di produrre birre artigianali a Sovizzo ha preso forma grazie all´intraprendenza di Lisa e Andrea che sono riusciti a realizzare cinque birre, tutte meritevoli di attenzione, così come le altre di produzione stagionale o legate ad una particolare ricerca. L´idea è quella di coniugare l´utilizzo di prodotti territoriali (a partire dall´acqua, quella proveniente dalla falda del Pasubio) a matrici creative di provenienza estera.
Un mix di creatività che è pensato per una produzione di birre legate alla gastronomia bistrot. Le birre allora, già entrate di diritto nella top ten di alcuni prestigiosi concorsi nazionali. Si chiamano La Cancelliera, Uill Iu Bai (da will you buy? vuoi comprare? ironicamente in inglese “maccaronico”: era la prima frase che gli emigrati italiani del secolo scorso imparavano appena sbarcati negli Stati Uniti), Amitabj (india pale ale, Amitabh Bachchan è la star più acclamata di Bollywood), Piazza delle Erbe (la più dolce delle birre di Ofelia, realizzata con dieci fra erbe e spezie in infusione tra cui erba luisa, cardamomo, buccia di arancia, coriandolo, camomilla), Diversamente Bionda, Bergamotta, Terzo Tempo.
Andrea e Lisa, soci e compagni di vita, gastronauti globetrotter, hanno nella leggerezza del prodotto il loro marchio distintivo. Le loro birre sono tutte comprese tra i 4,7 e i 5,2 gradi alcolici, agevoli alla bevuta ma capaci di eccellere quanto a personalità, carattere e capacità di distinguersi nel panorama brassicolo.
Una scintilla ha acceso Andrea, laurea in economia e commercio a Verona, portandolo sempre di più verso il mondo food & beverage, tanto che ha conseguito il diploma di sommelier. Negli anni ha esplorato diversi mondi gastronomici, mosso da curiosità e passione, fino a che, dopo l´ennesimo viaggio in Belgio la scintilla è diventata una fiamma, e quella fiamma ha un nome preciso: la birra.
Racconta Signorini. «La birra è la risposta giusta al mio desiderio di coniugare razionalità e fantasia, perché per brassare una buona birra ci vogliono cuore e matematica».
Quanto a Lisa, è cuoca: innamorata dei prodotti del territorio, birra compresa, che si possono trovare nell´allegra trattoria Società dei freschi, ad Altavilla, di cui è cuoca e titolare.
È Lisa a scovare le curiosità. Un aneddoto. «È certo - spiega - che si producesse birra nel nostro territorio anche in epoca Longobarda. Ho scoperto che proprio a Sovizzo sono stati trovati dei reperti che servivano per il consumo e la mescita della birra.
Ma poichè in quell´epoca (era il settimo secolo) la birra veniva consumata in pratica esclusivamente nei luoghi dove veniva prodotta (il luppolo, che è il conservante naturale è stato introdotto solo successivamente), possiamo affermare che a Sovizzo già si produceva birra». Esattamente come oggi è tornato a farlo Ofelia. Una produzione nel segno del riciclo a tutto tondo e dell´apertura a gruppi di giovani studenti. Ultima novità il gemellaggio con un birrificio di Seattle. Ma la storia è appena iniziata.

Storia di fede e amore

MUSICAL. A Povolaro la compagnia di Poleo
Massimiliano Kolbe

Oggi alle 20,30 nella chiesa parrocchiale di Povolaro, va in scena il musical “La forza dell´Amore”, ispirato alla vita di San Massimiliano Maria Kolbe. Lo spettacolo, proposto per San Sebastiano patrono della comunità, è allestito dalla compagnia Piccoli Tralci di Schio, sorta all´interno del movimento Mariano Regina dell´Amore di Poleo.
La compagine teatrale è attualmente composta da oltre quaranta persone, tra attori, ballerini, cantanti, musicisti, operatori e tecnici, giovani impegnati a dedicare parte del loro tempo, attraverso gli spettacoli, alla solidarietà e alla condivisione. “La forza dell´Amore” è un musical originale scritto e interpretato dalla compgnia scledense, è dedicato alla vita di San Massimiliano Kolbe, dall´infanzia alla Milizia dell´Immacolata fino alla morte nel campo di concentramento di Auschwitz: una vita caratterizzata da un incondizionato amore per il prossimo e per la Madre di Dio. Ingresso libero.M.P.B.

Garg´n´go, frizzante sui lieviti - Ha tre volte un´anima giovane

IL VINO. Etichetta di Angiolino Maule, ma prodotta dal figlio Francesco

La rifermentazione è aiutata in parte dal mosto di recioto

 

Si chiama Garg´n´go ed è un vino con un´anima giovane. Giovane perché la vendemmia è del 2013 e la rifermentazione, in bottiglia, aiutata dal mosto di recioto non richiede tempi lunghi; infine giovane perché a battezzarlo, nona etichetta della cantina di Angiolino Maule, è stato Francesco, il figlio maggiore, laurea in filosofia, anni 32. “Mio figlio si ostinava ogni anno a fare qualche damigiana di questo vino e io l´ho lasciato fare - racconta papà Angolino, che figli ne ha altri tre, Alessandro e Tommaso lavorano con lui mentre Giacomo è cuoco - ma quest´anno mi sono deciso a produrlo”. Conferma questa che il guru del vino biodinamico, produttore “di vino seconda natura” prima ancora che la filosofia dei vini biodinamici, ovvero ottenuti da viti coltivate senza prodotti chimici, si facesse strada nella sensibilità di consumatori e produttori, non è un dogmatico ma al contrario, uno sperimentatore.
Il Garg´n´go - il nome è nato un giorno, chiacchierando fra amici del sistema di accensione della Vespa - è un vino frizzante, nato da un´unione fra la Garganega, coltivata nei 12 ettari di vigneti intorno alla Cantina La Biancara, in località Monte Sorio a Montebello, con un 20% di durella. La vendemmia è quella del 2013: la rifermentazione avviene in bottiglia aggiungendo mosto di Recioto al vino già finito e imbottigliato. La proporzione è 5 litri di mosto per ogni 100 litri di vino: sono i lieviti del mosto ad avviare la rifermentazione. La produzione, in commercio a breve, è di 600 bottiglie, cioè solo un assaggio, di un vino adatto come aperitivo e molto estivo.
L´azienda Angiolino Maule - 70 mila bottiglie annue - si conferma con questa nuova etichetta nemica della chimica, “né in vigna né in cantina” e attenta invece all´etica: “Perché ciò che produciamo le persone se lo mettono nella pancia” . Oltre a non usare diserbanti, antiparassitari, concimi chimici, e solforosa Angiolino Maule, viticultore dal 1988, fondatore e presidente di Vin Natur, gruppo di circa 140 produttori nato con lo scopo di creare cultura biologica vitivinicola che una volta all´anno Villa Favorita, a Monticello di Fara espone la produzione, in vigneto si impegna anche a ridurre rame e zolfo permettendo uno sviluppo esponenziale di insetti e microorganismi utili.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.