Sta migliorando il bimbo caduto da tre metri

La prognosi è ancora riservata

Si sta riprendendo, ma resta in prognosi riservata il bimbo di 18 mesi che domenica pomeriggio è caduto dal secondo piano, nelle scale interne di un condominio a Dueville. Da ieri il piccolo ha ricominciato a respirare da solo, mentre è ancora sotto stretta osservazione nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Bortolo di Vicenza, dove è stato ricoverato subito dopo l'incidente. I medici stanno ancora valutando se sottoporlo ad un intervento chirurgico, nel frattempo, avendo riportato la frattura a due costole, l'hanno protetto con un busto contenitivo per limitare il dolore. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri della tenenza di Dueville che stanno raccogliendo testimonianze. Altri testimoni hanno confermato che il bimbo si sarebbe allontanato dalla madre e, dopo aver raggiunto il corrimano delle scale, è passato sotto il parapetto, perdendo l'equilibrio e cadendo sul pianerottolo sottostante, dopo un volo di tre metri. Sono state le sue grida a richiamare l'attenzione dei parenti che stavano festeggiando una nascita.

Tagged under: incidenti

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.