Sottrae beni pignorati, costa 5 mesi

DUEVILLE. Titolare di azienda non aveva rispettato il provvedimento

Andrea Berlato, 44 anni, residente a Montecchio Precalcino in via Bastia, è stato condannato dal giudice Francesca Carli a 5 mesi (sospesi) di reclusione e a 500 euro di multa. L´imputato dovrà risarcire le vittime, con danni la cui cifra sarà quantificata dal tribunale civile. Berlato, difeso dall´avv. Marco Dominidiato, era accusato di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. I fatti risalivano a 2007. L´imputato, legale rappresentante della società “Algivi srl” di Dueville, che venne dichiarata fallita, aveva subito il pignoramento di due macchine utensili, sollecitato in tribunale dalla società “Sovema srl”, il cui titolare, Nevio Regazzon di Bassano, si era costituito parte civile al processo con l´avv. Carlo Peruzzi.
Ma quei beni, affidati a Berlato quale custode giudiziale nel marzo di sette anni fa, non vennero trovati dal banditore dell´asta pubblica incaricato dal tribunale che effettuò un sopralluogo nel settembre successivo: doveva vendere le macchine, per assegnare il ricavato a Regazzon. Per questa ragione, Berlato venne denunciato in procura, e venne chiesto per lui il processo. Ora la condanna.

Tagged under: processo

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.