Sfilza di infrazioni nella ditta cinese - Denuncia e multa

DUEVILLE. Sanzione di quasi 50 mila euro

Lavoratori in nero e mancanza dei requisiti minimi di sicurezza

Quasi cinquantamila euro di multa e una denuncia in stato di libertà. È iniziata davvero male la giornata per un cittadino cinese titolare di una ditta di Dueville, la "Lh meccanica di He Jie" in via Marzotto 15. Del resto l'uomo non si è fatto mancare nulla collezionando una sfilza di infrazioni in materia di sicurezza e di inquadramento del personale. A scoprirlo i carabinieri dell'ispettorato del lavoro di Vicenza e i colleghi della stazione di Dueville.Le indagini hanno fatto emergere una situazione fatta di lavoro nero e omessi versamenti. Sono stati identificati 12 lavoratori cinesi, di cui 9 irregolari e 3 in nero. Il resto del verbale parla di omissioni di tutti i tipi: omesso versamento dei contributi dei dipendenti, omessa sorveglianaza sanitaria, omesse valutazioni dei rischi chimici e del rumore; mancanza dei requisiti minimi di sicurezza, formazione della squadra di emergenza mai avvenuta e inesistenti i corsi sulla sicurezza per i lavoratori. Inoltre è stato riscontrato che erano stati asportati i sistemi di sicurezza da torni, trapani a colonna e frese.Il conto è salato: quasi 19 mila euro per le violazioni penali in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro; altri 15 mila per una cinquantina di sanzioni in materia di lavoro e oltre 12 mila per il lavoro nero.Sono stati recuperati contributi e premi assicurativi per un totale di 43 mila euro.Come si diceva, He Jie è stato denunciato in stato di libertà.

Tagged under: multa

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.