Sfida tra i ragazzi Contagiati in 4 mila dalla voglia di sport

DUEVILLE. Numeri in crescita per la 2a edizione della "Green Merit"

Fra basket, calcio e pallavolo, quasi 150 incontri con molti atleti arrivati anche da fuori provincia

Quattrocento atleti suddivisi in sessanta squadre si sono impossessati dei parchi, regalando quasi 150 incontri, fra basket, calcio e pallavolo ad un pubblico di quattromila persone. Numeri che confermano il successo della seconda edizione del Green Merit, ospitato ieri dal parco Baden Powell e dal giardino di fronte alla biblioteca comunale, le aree verdi tra via Rossi, via Don Benigno Fracasso e via Monte Ortigara diventata per un giorno veri e propri campi da gioco. Le discipline proposte sono quelle ormai tradizionalmente legate all'evento grazie al Merit, storico torneo di calcio a quattro contro quattro, organizzato per dodici anni a Dueville, e il Green Volley, manifestazione di pallavolo sull'erba giunta alla quarta edizione e con squadre formate da quattro persone.

Dalla fusione dei due eventi è nato il Green Merit, aggiungendo anche il basket. giocato a tre contro tre.Le sfide sono iniziate alle 8.30, continuando poi ininterrottamente fino alle 20, momento in cui è avvenuta la premiazione dei vincitori e dei migliori giocatori con coppe e trofei. Per iscriversi al Green Merit non era necessario essere tesserati a qualche società: chiunque, con i propri amici e compagni di squadra, ha potuto aderire all'iniziativa. La giornata è stata dedicata sia allo sport che alla musica: fin dall'inizio della manifestazione si sono alternati in consolle dj Ceffo e dj Loris, proponendo una selezione di brani adatti prima alle sfide sportive e poi, terminate le premiazioni, al party di chiusura, che si è concluso alle 23.30. Nel polmone verde del centro, inoltre, sono state allestite delle aree bar dove sia il pubblico che i partecipanti si sono potuti rifocillare.Sono 70 i volontari - tutti giovani e membri di associazioni del paese - che hanno dedicato il proprio tempo per garantire la buona riuscita dell'appuntamento. «Ringraziamo tutto lo staff per la passione: è grazie al tempo da loro messo a disposizione se anche questa edizione del Green Merit è stata un successo», hanno dichiarato Andrea Boffo ed Enrico Stivanin, due componenti dell'organizzazione. «Rispetto al 2016 ci sono sessanta iscritti in più, con partecipanti giunti da tutta la provincia di Vicenza, ma anche da Verona. Il nostro intento è quello di diffondere i valori dello sport in un clima di festa tramite un evento aperto a tutti: l'età dei giocatori iscritti, infatti, parte dai 18 anni e arriva ai 45. Ringraziamo Comune, Pro Loco, Fidas, Corri Con Noi per il supporto e le associazioni del paese legate al mondo dello sport che ci hanno sostenuto. L'utile ricavato verrà utilizzato per sostenere le attività sportive da loro proposte».«Il Comune appoggia con entusiasmo questa iniziativa sportiva, di anno in anno in crescita e che porta in centro tornei di calcio, basket e pallavolo», ha evidenziato l'assessore allo sport Enrico Pianezzola che, oltre a rappresentare l'amministrazione comunale, è uno dei componenti storici dello staff dell'evento. «Considerati i numeri c'è molta soddisfazione. Sono tanti i giovani che hanno aderito al Green Merit per passare una giornata all'insegna dell'attività fisica».

Tagged under: sport

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.