Sesso davanti alla chiesa Filmati e denunciati in due

DUEVILLE. L'episodio dell'altra sera ripreso con un telefonino. Diventate virali le immagini messe sul web
Un 30enne e una 35enne individuati dai carabinieri grazie a un video postato sui social da un testimone Sono finiti nei guai per atti osceni in luogo pubblico.

Non si sono fatti problemi a sbarazzarsi degli abiti in pieno centro, per poi consumare un focoso rapporto sessuale davanti ad alcuni minori. Per la coppia di amanti, che alle 21.30 di mercoledì ha scelto il piazzale di fronte alla chiesa di Dueville per impegnarsi in un amplesso, è scattata la denuncia dei carabinieri della tenenza di Dueville. Il reato contestato è di atti osceni in luogo pubblico e ora i due - un 30enne thienese e l'amante 35enne dell'Est residente in zona - devono rispondere delle accuse.L'episodio è balzato agli occhi dei militari venerdì quando un giovane del paese ha pubblicato sui suoi profili social un video, registrato con lo smartphone, nel quale erano ben visibili i due amanti intenti a consumare l'atto sessuale lungo un marciapiede del tratto di via Arnaldi che passa di fronte all'edificio religioso. Nella clip postata dal minore, in quel frangente seduto con un amico sulle vicine panchine, è stato anche ripreso il momento in cui un altro uomo, ritenuto dai militari dell'Arma il compagno della donna stando a quanto emerso dalle indagini, si è avvicinato alla coppia. I due protagonisti, che in base alle registrazioni erano in stato di euforia, nel frattempo si erano spostati sui tavolini di un locale del centro, a quell'ora chiuso. In pochi secondi è iniziata un'animata discussione durante la quale tra i due uomini sarebbero volate anche parole grosse. Le immagini mostrano anche la fine del confronto, terminato con il compagno che, non riuscendo a convincere la donna a tornare sui suoi passi e a rientrare a casa con lui, se ne sarebbe andato sconsolato. I due protagonisti, invece, avrebbero ripreso a fare sesso incuranti del fatto di essere in pieno centro. «Sono scioccato, cosa ne pensate?» è il commento scritto dal minorenne negli ultimi fotogrammi del video. Dopo aver individuato e visionato il filmato, i carabinieri coordinati dal tenente Federico Seracini, hanno avviato gli accertamenti per risalire all'identità degli amanti: nella serata di venerdì i militari sono riusciti a rintracciare i responsabili dell'accaduto, poi denunciati a piede libero per il reato di atti osceni in luogo pubblico. Successivamente il video, che venerdì è rimbalzato di cellulare in cellulare per tutto il paese, è stato rimosso dai profili social del giovane duevillese.

Tagged under: sesso

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.