Schianto frontale, un morto

TRAGEDIA. L'incidente si è verificato ad Arsiè. Ferito gravemente un quarantanovenne di Dueville ricoverato a Treviso
A perdere la vita è stata una donna di 52 anni di Castello Tesino Sul luogo della tragedia elisoccorso vigili del fuoco e carabinieri

Terribile schianto frontale tra due veicoli lungo la Strada statale 50 all'altezza dell'uscita per Arsiè. Nell'impatto che ha coinvolto un furgone Peugeot Boxer e una Ford Ka è deceduta Sabina Zadra, nata a Bolzano il 18 dicembre 1965 e residente a Castello Tesino. La donna era al volante dell'auto che viaggiava verso Feltre e si è scontrata con il furgone proveniente dalla direzione opposta. Ferito l'uomo che lo guidava, il 49enne Andrea Berlato, originario di Thiene e residente a Dueville. Dopo essere stato estratto dall'abitacolo, il vicentino è stato trasportato dall'elicottero del Suem all'ospedale Ca' Foncello di Treviso con varie fratture, in condizioni gravi specialmente per i traumi riportati alle gambe ma non in pericolo di vita.Non c'erano passeggeri a bordo dei due mezzi, ma nel Peugeot insieme ad Berlato c'era il suo cane che si è allontanato spaventato, senza lasciarsi avvicinare dai vigili del fuoco e aggirandosi spaesato tra la strada e i prati vicini, nella zona dello svincolo. L'incidente è avvenuto qualche minuto prima delle 16, in un tratto di strada pressoché rettilineo. Sembra che la Ford Ka abbia piegato verso il centro della carreggiata della Ss 50 e invaso la corsia opposta, centrando in pieno il furgone che nel cassone trasportava una moto da cross. Difficile capire cosa abbia provocato la dinamica del violento impatto avvenuto poco oltre l'uscita dalla Strada statale 50, provenendo da Feltre verso il Vicentino. Nessuna traccia di urti sul guardrail tali da innescare la carambola, né condizioni di pioggia o scarsa visibilità nel primo pomeriggio di ieri come possibili cause di una perdita di controllo del mezzo. Non sono rimasti coinvolti altri veicoli, quindi è da escludere anche un tentativo di sorpasso. Il frontale tra i due veicoli è stato tremendo, tanto che la Ford Ka si è girata di 180 gradi rispetto al senso di marcia nel quale procedeva, fermandosi a qualche metro di distanza dal punto d'impatto con il muso completamente distrutto, così come quello del Peugeot Boxer. Immediati sono scattati i soccorsi, ma per la donna non c'è stato niente da fare. La cinquantaduenne trentina è morta sul colpo e la salma messa a disposizione dell'autorità giudiziaria, trasportata all'obitorio di Feltre. Il ferito invece è stato ricoverato al Ca' Foncello di Treviso, mentre l'ambulanza è rientrata all'ospedale di Feltre. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Lamon, che hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica, e una squadra dei Vigili del fuoco di Feltre. Il tratto di strada interessato è stato chiuso al traffico e la circolazione deviata sullo svincolo per Arsiè, evitando il formarsi di lunghe code. Non si sono registrati disagi alla viabilità, che ha continuato a scorrere aggirando l'incidente. I veicoli sono stati sequestrati e messi in custodia.

Tagged under: incidenti

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.