Sbloccate le opere E in strada veglia l'occhio elettronico

L'avanzo di amministrazione finanzia vari investimenti
La sentenza della Consulta "libera" 850 mila euro Sarà restaurato il Villino Colpi Salvetti, asfaltato il parking a Povolaro e acquistato un Targa System

Altri 800 mila euro di avanzo investiti in opere pubbliche dall'amministrazione comunale di Dueville: la sentenza della Corte costituzionale sull'illegittimità del patto di stabilità ha permesso all'ente locale di impiegare un'ulteriore quota di avanzo - 846 mila euro che si sommano al milione 200 mila euro già investito a inizio anno - per realizzare nuovi interventi. Con la recente variazione al piano triennale delle opere pubbliche sono stati inseriti la riqualificazione, il restauro e la manutenzione straordinaria del Villino Colpi Salvetti di Povolaro per 216 mila euro, struttura che attualmente ospita al piano terra il Centro famiglia e al piano superiore gli appartamenti utilizzati per le emergenze abitative. Il progetto prevede il rifacimento dell'impianto idraulico ed elettrico, l'eliminazione delle barriere architettoniche, la creazione di una cucina e la sostituzione dei serramenti e dei vetri. Altri 200 mila euro saranno spesi per l'asfaltatura del parcheggio ricavato dall'area su cui sorgeva l'ex scuola elementare di Povolaro, 47 mila euro per l'acquisto di giostrine per le scuole e altrettanti per installarle nei parchi pubblici. Con 54 mila euro verranno realizzati nuovi loculi nel cimitero di Vivaro e con altri 47 mila euro saranno create le aree verdi nell'ambito della riqualificazione di piazza Schorndorf. Sono 5 mila gli euro necessari per l'acquisto del Targa System per il controllo di veicoli rubati, non assicurati o non revisionati, mentre 4 mila euro verranno investiti per comprare una telecamera mobile per contrastare l'abbandono dei rifiuti. Inoltre il Comune erogherà due contributi: uno di 45 mila euro al Tennis Club per la realizzazione di una nuova copertura dei campi e un secondo da 28 mila euro per l'installazione della climatizzazione nel villino Rossi. Con oltre 100 mila euro, infine, saranno finanziate le attività di progettazione per gli interventi sull'impianto di riscaldamento della scuola media "Roncalli", per il secondo stralcio di sistemazione del teatro Busnelli, per la riqualificazione della pubblica illuminazione e per il miglioramento sismico dell'asilo nido Dueville e della scuola primaria Vivaro. «Sommando i fondi stanziati a bilancio sono circa 3 i milioni di euro spesi nel 2018 per realizzare interventi nel nostro Comune: non posso che esprimere soddisfazione per quanto siamo riusciti a fare anche quest'anno sul piano delle opere pubbliche e delle manutenzioni ordinarie e straordinarie», commenta il sindaco Giusy Armiletti. «Voglio ringraziare, oltre al gruppo di maggioranza con il quale abbiamo condiviso le scelte fatte, l'intera struttura comunale, che ci segue e supporta, nonostante i carichi di lavoro. Perché per riuscire a pensare, finanziare, progettare e portare a termine tutto ciò abbiamo dovuto e dovremo far fronte a scadenze e procedure da rispettare, con tempi molto spesso stringati». Contraria alla variazione del piano la minoranza di "Dueville Futura". «Non siamo favorevoli. Una critica sicuramente va fatta alla ciclabile di via della Repubblica perché, secondo noi, c'è un errore di fondo iniziale nella scelta progettuale». «Dueville è un paese di paletti e piste ciclabili sui marciapiedi», è stata la critica del consigliere di minoranza Cornelia Donà.

Tagged under: opere pubbliche

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.