Rinviato a giudizio

Il giovane era stato arrestato
«Vende marijuana pure a minorenni»
Lo studente era stato bloccato dai carabinieri un anno fa anche per la detenzione di droga

A processo per lo smercio di marijuana ai minorenni. Lo ha deciso ieri mattina il giudice Furlani che ha accolto la richiesta del pubblico ministero Pecori. Christian Pozzan, 19 anni, residente a Dueville in via Garibaldi, dovrà presentarsi in tribunale a partire dal15 maggio prossimo. Difeso dall´avv. Claudio Castegnaro, lo studente si difende dalle contestazioni.

Pozzan era stato arrestato un anno fa dai carabinieri al termine di un´operazione antidroga. La procura gli contesta di aver ceduto, nel pomeriggio del 31 gennaio del 2014, 31 grammi di marijuana ad un diciassettenne che conosceva, al prezzo di 110 euro. Lo avrebbe invitato in casa per la cessione. Durante la perquisizione, i militari lo trovarono nella disponibilità di altri 15 grammi di “erba”, nascosti in un vano dello stereo in camera da letto e nel comodino della scrivania, e destinati ad essere spacciati.
Non solo. Quella stessa sera, quando i carabinieri entrarono in casa, trovarono in camera dello studente altri tre minorenni, che stavano fumando uno spinello con la marijuana che Pozzan avrebbe ceduto loro. Lo spinello venne lanciato dalla finestra, ma i militari avevano compreso quello che stava avvenendo in camera; e se i consumatori vennero segnalati in prefettura per essere avviati ad un iter di disintossicazione dalle sostanze stupefacenti, il padrone di casa venne arrestato. Fra gli elementi d´accusa anche le dichiarazioni in caserma di uno dei minorenni che erano andati a comprare la marijuana dallo studente.
In aula, l´imputato avrà la possibilità di difendersi e di far valere le sue ragioni davanti al giudice.

Tagged under: processo

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.