Logo

Riecco il Bati Marso Dopo sessant'anni tradizioni in piazza

DUEVILLE. È andata in scena la prima edizione
Lo ha organizzato l'associazione Le Boje. Riproposti i vecchi giochi

Dopo più di 60 anni di assenza, a Dueville è tornato il Bati Marso. Domenica la barchessa di piazza Monza ha ospitato l'evento della tradizione veneta che in passato veniva celebrato al termine dell'inverno per accogliere la primavera. All'appuntamento, organizzato dall'associazione culturale Le Boje, hanno preso parte una sessantina di persone, per la maggior parte bambini. «I più giovani sono rimasti entusiasti: l'evento è stato inaugurato dalla sfilata attorno alla chiesa, accompagnata da figuranti con costumi contadini di inizio '900, durante la quale tutti i partecipanti hanno percosso pentole e tegami per "risvegliare" la bella stagione e scacciare i "fantasmi" del periodo invernale», spiega il presidente delle Boje, Mauro Varo. «Speravamo in una partecipazione più consistente. Ma è stata la prima edizione: la speranza è che nei prossimi anni il pubblico possa crescere». Tra le 14.30 e le 18 spazio ai balli tradizionali e a giochi di una volta come la corsa coi sacchi e con i "serci" proposti dal gruppo Tradizioni Contadine di Thiene.

Tagged under: curiosità
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.