Ricca di vitamine e di carboidrati

CASTAGNA. Il tipico frutto autunnale è diffuso quasi in tutta Europa

È adatta ai celiaci Molto calorica, ha alte proprietà antinfiammatorie con i polifenoli

Hanno molte proprietà nutrizionali e antiossidanti, ma è meglio non abusarne perché hanno anche un elevato potere calorico (174 calorie ogni 100 grammi): sono le castagne, uno dei frutti simbolo dell'autunno, diffuse in gran parte dell'Europa e conosciute fin dall'antichità. Le produce il castagno, Castanea sativa il nome scientifico, una specie autoctona in Europa anche se recentemente è stato ibridato, per renderlo più resistente ai parassiti, con il castagno giapponese (Castanea crenata). Il notevole contenuto di carboidrati amidacei rende la castagna un alimento che sazia molto, anche per questo veniva definito il "pane dei poveri". L'alimentazione moderna consiglia di consumarla con moderazione, se fuori pasto, oppure di sostituire con la castagna altri alimenti nel pasto principale. A parte le marmellate e i marron glacé (per cui vengono utilizzati i marroni, che sono una varietà del frutto solitamente inteso), la castagne vengono solitamente consumate arrostite o bollite: bisogna considerare che nella prima versione sono più caloriche rispetto alla seconda. Altro discorso per la farina di castagna, che un tempo veniva molto utilizzata in cucina (il dolce tipico è il castagnaccio), oggi molto meno, anche se permette di avere un'alternativa molto valida per i celiaci in quanto non contiene glutine.Questi i principali valori nutrizionali per 100 grammi di castagne: acqua 55,8 gr, proteine 2,9 gr, grassi 1,7 gr, carboidrati 36,7 gr (di cui zuccheri semplici 8,9 gr), fibra 4,7 gr. L'indice glicemico è di 60, analogo a quello della farina integrale. Tra le sostanze maggiormente benefiche, ci sono il magnesio, il potassio, il fosforo, lo zinco, il rame, il manganese, il ferro. Tra le vitamine, la riboflavina (B2), la B6, l'acido pantotenico (B5). Interessante il contenuto di acido folico, particolarmente indicato per le donne in gravidanza per prevenire gravi malformazioni come la spina bifida. La presenza di acidi fenolici, dall'azione antiossidante, dà alle castagne ottime proprietà antinfiammatorie.

Tagged under: castagna

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.