Record di presenze al Memorial per il bimbo morto di leucemia

Una corsa per la ricerca - In 750 ricordano Alberto

Devoluti circa seimila euro a Città della Speranza
Quasi 150 i bambini, in nome del loro coetaneo

Le gambe di 620 runners e 150 bambini hanno macinato chilometri per sostenere la ricerca della Città della Speranza e ricordare Alberto Gasparotto, uccidso nel 2006 dalla leucemia. Record di presenze per il 4° "Alberto Race", con oltre 750 iscritti venerdì sera al parco Baden Powell di Dueville. «Rispetto all'anno scorso è aumentato il numero di corridori, ma soprattutto quello dei bambini. Sicuramente supereremo i 5.600 euro donati nel 2015 e forse andremo oltre i 6 mila. I soldi verranno interamente devoluti alla Città della Speranza per la ricerca contro le neoplasie pediatriche», afferma Edoardo Gasparotto, organizzatore dell'evento e padre di Alberto, morto in tenera età. Prima la corsa dei bambini dai 5 ai 12 anni, su un percorso di 300 metri. «La presenza di così tanti bambini è stato il modo più bello per ricordare Alberto», aggiunge Gasparotto. Poco dopo le 19.30 al via gli oltre 600 runners che hanno percorso 7,5 chilometri. L'evento si è concluso con la lotteria e la cena preparata dal Corri Con Noi.

Tagged under: corsa solidarietà

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.