Raccolta differenziata Il Consiglio delibera il ritocco delle tariffe

DUEVILLE. Dopo il ribasso dell'anno scorso

Aumentano del 5,5 per cento quelle domestiche e del 4 le altre

Tariffe per le utenze domestiche aumentate del 5,5 per cento e per le non domestiche del 4 per cento. È quanto deliberato in merito al servizio di raccolta dei rifiuti dal Consiglio comunale durante l'ultima seduta.In municipio è stato approvato il piano finanziario, da 1 milione e 273 mila euro, cifra preventiva che andrà a coprire i costi per la gestione dei rifiuti del paese per il 2016. «Questi aumenti sono dovuti soprattutto al calo del numero minimo di svuotamenti che abbiamo applicato: l'anno scorso le tariffe erano calate, ma con questo piano finanziario siamo andati ad assestarle, rimanendo in linea con il 2014», ha spiegato Damiano Lupato, direttore generale di Soraris ovvero la società che gestisce la raccolta dei rifiuti in paese. Nel bilancio figura anche la prima quota per la progettazione e la realizzazione del nuovo ecocentro che verrà realizzato in via del Progresso a Monticello Conte Otto e che servirà entrambi i paesi. «Per il 2016 è stato deciso di stanziare solo metà della quota annua prevista per finanziare la realizzazione del centro intercomunale: 31 mila euro ovvero circa 2 euro per nucleo famigliare duevillese. Dall'anno prossimo, entrando a regime, questa quota raddoppierà». Intanto procede l'iter che, stando alle previsioni, dovrebbe concludersi con l'inaugurazione della struttura di raccolta rifiutientro la fine del 2017.«Il prossimo passo sarà la conclusione della progettazione definitiva», conclude l'assessore ai lavori pubblici e alle politiche ambientali Paolo Ronco. «Tutto sta procedendo come previsto e quindi non dovrebbero esserci particolari intoppi tali da allungare i tempi di realizzazione previsti.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.