Quello che si paga è il trattamento dell´acqua utilizzata

Lettere al giornale

ACQUE VICENTINE

Rispondiamo alla lettera del signor Davide Zorzo, pubblicata nel Giornale di Vicenza di sabato 8 febbraio.
Condividiamo la sua sensibilità nei confronti delle risorse idriche, teniamo a precisare, però, che con la bolletta non le viene richiesto di pagare una “tassa” per un servizio che non usa (l´acquedotto), ma un servizio pubblico che Acque Vicentine svolge, altrettanto importante quanto quello di portare l´acqua nelle abitazioni: ci riferiamo al servizio di trattamento dell´acqua una volta utilizzata, cioè al collettamento dello scarico della sua abitazione in fognatura e al successivo trattamento depurativo.
Per determinare questi costi, Acque Vicentine si basa sulla sua dichiarazione annuale: lettura del contatore installato sul pozzo o, in assenza di misuratore, stima secondo le regole fissate dall´autorità competente che, per gli “usi domestici” dove il contatore non è presente e il pozzo è l´unica fonte di approvvigionamento, ha stabilito un consumo forfettario pari a 55 m3 all´anno per ciascun occupante dell´immobile.
Per quanto riguarda la periodicità di fatturazione, abbiamo deciso di passare da una fatturazione annuale con un conguaglio concentrato in un´unica soluzione, ad una fatturazione trimestrale, che permetterà una distribuzione degli importi nel corso dell´anno, con inizio nel 2014.
Questo passaggio ha determinato un conguaglio in un´unica bolletta per il 2012 ed il 2013, che avevamo preannunciato in una comunicazione allegata alla bolletta dello scorso anno, nella quale avevamo anche indicato la disponibilità a concordare una rateizzazione, in caso di difficoltà a pagare in un´unica soluzione l´importo fatturato. È un impegno che Acque Vicentine cerca di garantire, da sempre, nel rapporto con gli utenti.
Anche ora, come in precedenza, confermiamo la nostra disponibilità nei confronti di coloro che avessero la necessità di suddividere in più rate l´importo da pagare, in questo caso anche senza il calcolo di interessi: è possibile contattare lo sportello Clienti Dueville, il Numero Verde 800 397 310, oppure l´indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Fabio Trolese
direttore generale Acque Vicentine

Tagged under: tasse lettere

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.