Preso mentre ruba negli spogliatoi Giovane denunciato

DUEVILLE. È un ventunenne domiciliato in paese

Un agente della polizia gli ha teso una trappola e lo ha fermato dopo il furto di alcune banconote esca

Dopo aver trafugato il denaro dai portafogli lasciati da due clienti negli spogliatoi, ha fatto l'errore di rubare le banconote lasciate appositamente da un poliziotto che gli aveva teso una trappola. Così il ladro, un 21enne con precedenti, è stato beccato e denunciato. L'episodio è successo lunedì nella palestra Saint Tropez di via della Repubblica a Dueville. «Già la scorsa settimana un mio cliente mi aveva riferito che gli erano spariti 80 euro», spiega il titolare Remo Longin. «Così il lunedì successivo ho raccontato tutto ad un altro frequentatore della palestra, un poliziotto. Lui ha tenuto d'occhio i movimenti dei presenti, accorgendosi che un ragazzo, da poche settimane frequentatore della palestra, continuava ad andare dentro e fuori dagli spogliatoi». A quel punto l'agente ha deciso di tendergli una trappola lasciando tre banconote da venti euro all'interno di un portafogli. Ha atteso che il giovane entrare nello spogliatoio e lo ha seguito pizzicandolo con le mani nel sacco. Dopo aver negato l'evidenza, il giovane si è fatto convincere dall'agente a consegnargli il maltolto. Per il 21enne, N.G. siciliano residente a Rovigo, ma domiciliato a Dueville, è quindi scattata la denuncia. Secondo quanto si è potuto apprendere il presunto autore dei furti aveva altri precedenti per truffe messe a segno su internet.«Per evitare ogni rischio è sempre meglio mettere gli oggetti di valore nelle cassette di sicurezza», conclude Longin.

Tagged under: furti

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.