Pensionati in bilico - Servono più tutele

L´APPELLO. La segretaria nazionale della Spi Cgil ieri a Dueville

«È necessaria una riforma della legge Fornero»

«Negli ultimi quindici anni sono cambiati i Governi, ma dal punto di vista delle condizioni dei pensionati i miglioramenti non ci sono stati, anzi, la categoria sta sempre peggio perchè oltre ad aver visto ridursi del 30 per cento il potere d´acquisto si trova ora a dover dividere la già magra pensione con figli e parenti senza lavoro».
Non usa mezzi termini il segretario nazionale del sindacato dei pensionati Cgil Carla Cantone, intervenendo ieri mattina all´incontro del direttivo veneto, organizzato al teatro Busnelli di Dueville. Lavoro prima di tutto, questa la richiesta del sindacato al Governo Renzi: «Si tratta di una questione urgente anche per i pensionati, perchè senza occupazione non si rimette in moto l´economia e a soffrirne sono gli anziani, che arrivano a rinunciare a cure mediche e farmaci per aiutare i figli». Annuncia di aver chiesto un incontro al ministro del Lavoro Giuliano Poletti e al presidente dell´Inps e sottolinea la necessità di una modifica radicale della legge Fornero sulle pensioni; un tema caldissimo per il sindacato, dibattuto da Cantone e dall´ex ministro del governo Monti qualche settimana fa al programma televisivo “L´aria che tira”, con il segretario nazionale che, in quell´occasione, aveva definito «demenziale» la riforma Fornero. «Purtroppo non è ancora stato affrontato il nodo cruciale della tutela delle pensioni e se anche questo Governo continuerà a non ascoltare il sindacato farà del male ai pensionati e al Paese».
Sul palco accanto a Cantone il segretario regionale pensionati Rita Turati, Elena Di Gregorio della Cgil e Marina Bergamin, segretario della camera del lavoro di Vicenza. Un centinaio i delegati a teatro per fare il punto sulle iniziative del Spi e per prendere parte, al pomeriggio, all´evento musicale dedicato ai 70 anni dalla Resistenza animato dal cantautore Luca Bassanese e dallo storico coro della mondine di Bentivoglio. Un´iniziativa che ha racchiuso in sé anche le celebrazioni per l´8 marzo e che è stata l´occasione per un incontro generazionale, con la musica a prendere il posto del linguaggio politico.

Tagged under: sindacato

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.