Logo

Opere per tre milioni di euro - C'è anche la ciclabile di Vivaro

DUEVILLE. Via libera all'ambizioso programma della giunta. Le minoranze sono però critich

Fra gli altri interventi in programma ci sono i lavori alle scuole Don Milani e all'illuminazione pubblica

Sono quasi tre i milioni di euro che, grazie al disegno di legge Stabilità 2016, l'amministrazione duevillese intende utilizzare l'anno prossimo per realizzare opere pubbliche. «Da inizio novembre ad oggi noi amministratori assieme agli uffici comunali abbiamo lavorato, e molto, per riuscire ad inserire, nella variazione al piano delle opere pubbliche, più interventi possibili», afferma il sindaco Giusy Armiletti. «Credo sia un ottimo risultato essere riusciti a programmare, in così pochi giorni, l'utilizzo di ben 2.070.000 euro di avanzo. Ciò denota come alla nostra amministrazione non manchino idee, progetti e programmazione: sappiamo bene cosa vogliamo fare, solo che fino ad oggi non c'è stata la possibilità di poter finanziare». L'anno prossimo, dunque, apriranno i cantieri per il terzo stralcio della pista ciclopedonale Vivaro-Dueville per 600 mila euro, verrà effettuata la manutenzione straordinaria della scuola primaria "Don Milani" per 525 mila euro e verranno adeguati 390 punti luce della pubblica illuminazione investendo altri 600 mila euro. Saranno circa 7,5 e 2 i chilometri rispettivamente di strade e marciapiedi ad essere asfaltati con una spesa di 615 mila euro, nella quale è anche inclusa l'opera di eliminazione delle barriere architettoniche in via Rossi. Verrà infine effettuata una manutenzione straordinaria sulla pista comunale di atletica, con il rifacimento del fondo, per 220 mila euro ed eliminate le barriere architettoniche nel cimitero "vecchio" di Dueville per 35 mila euro. Una lunga lista di lavori - nella quale figurano anche 350 mila euro di manutenzione ordinaria - finanziata con fondi di bilancio, avanzo di amministrazione e contributi regionali per quasi tre milioni di euro. «Se come ci auguriamo non verranno introdotte modifiche significative al testo di legge, il governo darà finalmente risposte positive agli enti virtuosi e di conseguenza alle imprese e ai nostri cittadini», ha aggiunto il primo cittadino. «Le minoranze non sono state informate. Mi chiedo se non fosse stato il caso di coinvolgerci», ha dichiarato Nicola Zaffaina, consigliere di Dueville Futura. «Non ci va giù come è stata pensata la ciclabile, abbiamo idee diverse in merito», ha concluso il grillino Massimo Golzato.

Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.