Marocchino 40enne accoltellato di notte da due connazionali

L´aggressione in via Turati

Denunciati per lesioni aggravate Il giovane guarirà in 15 giorni

Lo hanno aggredito accoltellandolo e ferendolo ripetutamente alle braccia: fortunatamente non ci sono state conseguenze gravi per E.G.E.S., cittadino marocchino di 40 anni che, nella notte tra sabato e domenica, è stato assalito da due suoi connazionali.
Alle 3 e mezza di notte i carabinieri della stazione di Sandrigo, assieme a una pattuglia del Nucleo Operativo Radiomobile, sono intervenuti in via Turati, all´interno dell´abitazione di proprietà di E.H.A., uomo originario del Marocco di 22 anni.
Gli accertamenti effettuati dai militari e le testimonianze raccolte hanno indicato che due uomini, sempre di origine magrebina, si sarebbero presentati sull´uscio della casa e, probabilmente a causa di qualche parola di troppo, avrebbero aggredito l´uomo, residente in Spagna ma domiciliato in via Turati, sposato e in attesa di occupazione.
Le indagini dei carabinieri hanno condotto a B.A., di 40 anni, e E.K.A., di 34 anni, entrambi senza fissa dimora, denunciati a piede libero per lesioni aggravate. Le analisi mediche hanno stabilito che, per le ferite da arma da taglio riportate sulle braccia, il giovane potrà guarire in quindici giorni.

Tagged under: aggressione

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.