Lavoratori sociali

DUEVILLE. La delibera è stata adottata nei giorni scorsi dalla giunta
Il Comune ne prende 10
Varie le occupazioni offerte Si va dall´addetto alla biblioteca al coordinatore degli impianti sportivi

Grazie ad una delibera di giunta approvata nei giorni scorsi, a breve il Comune di Dueville metterà a disposizione dieci posti di lavoro per altrettanti lavoratori in mobilità. Saranno otto i progetti formativi e le attività a cui prenderanno parte queste persone, iniziative che rientrano in un percorso di reinserimento occupazionale con lo scopo di mantenere e sviluppare le professionalità dei lavoratori.
L´ente locale metterà a disposizione un posto da impiegato addetto alla biblioteca e uno da istruttore amministrativo coordinatore delle attività degli impianti sportivi. Sono anche richiesti due collaboratori amministrativi, il primo che si occuperà di gestire e archiviare il materiale fiscale e tributario, mentre il secondo di predisporre delibere riguardanti associazioni, scuole e cittadini. Un ulteriore collaboratore, verrà impiegato nella gestione dello sportello delle politiche per il lavoro e nel supporto dell´organizzazione degli eventi connessi. Sarà messo a disposizione un posto anche nel settore lavori pubblici e ambiente, supporterà la predisposizione degli atti tecnici e amministrativi. È ricercata inoltre una figura che si occupi della pulizia dell´asilo nido comunale. Infine, tre operai saranno impiegati per la manutenzione delle strade, delle aree verdi e degli stabili comunali. Tutti i lavoratori che verranno selezionati per ricoprire queste cariche, dovranno godere di trattamenti previdenziali. «In questo momento critico siamo impegnati a sostenere le persone in difficoltà con l´obiettivo di sviluppare interventi attenti alla loro dignità, tesi a valorizzare le risorse personali e le capacità lavorative», spiega il sindaco Giusy Armiletti. «La finalità principale dell´impiego dei lavoratori socialmente utili è di incrementare la loro possibilità di occupazione futura. Inoltre queste figure professionali rappresentano un´importante risorsa per tutti i servizi comunali, come supporto agli uffici e quindi alla comunità. Ora i progetti approvati verranno inviati al centro per l´impiego di Vicenza: non appena questo inoltrerà i nominativi dei lavoratori all´ufficio personale del Comune li convocheremo per il colloquio».

Tagged under: lavoro

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.