Logo

Laura e i libri della speranza

Domani al teatro del Duomo a Thiene la presentazione di due speciali volumi

Una malattia rara le impedisce di parlare e di muoversi, ma grazie a un computer riesce a scrivere

I libri di Laura Fiorentin, una ragazza affetta da una patologia rara che riesce a scrivere solo tramite un sistema di comunicazione facilitata, saranno presentati al teatro del duomo di Thiene. Domani, alle 20.15, “Io sono l´albero... e tu la poesia” e “L´aquilone della vita - una ragazza che ha osato volare in alto” verranno raccontati dalla madre Armida Vicario alle Opere Parrocchiali di via San Francesco. I due volumi, mostrati al pubblico per la prima volta lo scorso novembre, stanno riscuotendo un buon successo. «Siamo sulle circa mille copie vendute, Laura è molto felice che il suo lavoro venga così apprezzato», racconta la madre. Per scrivere la giovane, che non può né muoversi né parlare, utilizza un computer ed un sistema di comunicazione facilitata ideato dalla dott.ssa Cecilia Zannoni, responsabile dello studio riabilitativo “Il Grillo Pensante” di Thiene.

Grazie a questo sistema Laura è riuscita a raccogliere, riga dopo riga, gli anni passati a scuola e le esperienze da lei vissute: “Io sono l´albero... e tu la poesia”, è illustrato e destinato agli alunni delle elementari, mentre “L´aquilone della vita - una ragazza che ha osato volare in alto”, è dedicato a genitori ed adulti. «Quest´ultimo contiene, senza illustrazioni, grande parte della comunicazione di mia figlia, scritta per ogni evento e per ogni ricorrenza», spiega la mamma. «Lei guarda il mondo da una carrozzina, ma ha capito molte più cose di noi»

Laura Fiorentin al computer

Tagged under: libri solidarietà coraggio
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.