"La Torre" a Dueville con Aristide il detective

TEATRO POPOLARE

Oggi alle 21 al Teatro Busnelli di Dueville, per la rassegna Fita di Teatro Popolare Veneto, la compagnia La Torre di Chiampo propone "Aristide e Tobia, uno gobo e st'altro spia" di Bruno Capovilla, con la regia di Mariagrazia Masiero. La vicenda, ambientata in una cittadina veneta tra gli anni '60 e '70, ha per protagonista la famiglia di Aristide, disoccupato, che tira a campare con moglie e sorella a carico. Un giorno, però, all'uomo viene offerta un'inattesa possibilità di guadagno: deve infatti trasformarsi in detective per conto di un marito geloso. Nel frattempo, anche le donne di casa cercano di dare il proprio contributo al bilancio domestico, partecipando ad un quiz televisivo a Milano. Ma le cose non andranno come sperato e la situazione si farà ancora più sconfortante quando la sorella nubile di Aristide vedrà sfumare i propri sogni matrimoniali con il "gobo" Tobia. Ma potrà mai mancare il lieto fine.

Tagged under: teatro

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.