L´ultimo saluto al ragazzo di Povolaro

A POVOLARO. Oggi
L´ultimo saluto al ragazzo che si è tolto la vita

Sarà salutato oggi dalla comunità di Povolaro il ragazzo di 16 anni morto suicida lo scorso venerdì sera, poche ore dopo aver scoperto di essere stato bocciato per la seconda volta all´istituto tecnico Rossi, dove frequentava la seconda. Un paese intero si stringerà ai genitori e al fratello dell´adolescente per tentare di portare un po´ di conforto ad una famiglia straziata dal dolore per una morte tanto improvvisa quanto assurda.
Socievole e pieno di interessi, dalla banda del paese dove da anni suonava all´animazione per i bambini dei centri estivi, il gesto insensato del ragazzo, che si è tolto la vita sparandosi con il fucile del padre, regolarmente detenuto, resta ancora senza spiegazioni soprattutto per i familiari e gli amici. «Era sereno quando ci siamo visti l´ultima volta e non avrei mai potuto immaginare che avrebbe fatto una cosa del genere», aveva detto affranto un amico poche ore dopo la tragedia. Ora, a ricordarlo nell´ultimo saluto in chiesa a Povolaro, saranno proprio quegli amici che fin da subito si erano uniti per sostenere la famiglia e che oggi pomeriggio alle 15.30, con striscioni e video dei momenti passati insieme, cercheranno a modo loro di tenere viva la memoria dell´amico. «Abbiamo realizzato un cartellone che poi appenderemo al parco giochi del paese dove andavamo sempre con lui - spiegano gli amici - e che in qualche modo ci ricorderà che lui, nonostante tutto, continuerà ad essere qui con noi».

Tagged under: dramma Povolaro

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.