L´epopea del muto torna al Busnelli

Musica dal vivo per il film del 1925
“Il mondo perduto”

Cinema muto e musica dal vivo tornano assieme sul palco e sullo schermo del Busnelli Giardino Magico 2014. Oggi alle 21, il programma della rassegna culturale proporrà al pubblico “Il mondo perduto”, pellicola del regista Harry Hoyte uscita nel 1925. Il film muto, che verrà proiettato in una versione restaurata, troverà voce nel cantato di Alessandra Borin, nelle note del pianista Ian Lawrence Mistrorigo accompagnato dal percussionista Gabriele Grotto.
“Il mondo perduto” è uno dei lavori più maestosi del cinema degli anni ´20, lungometraggio che descrive la vita di alcuni dinosauri a stretto contatto con l´uomo. Ispirato dall´omonimo romanzo di Sir Arthur Conan Doyle, sceneggiato da Marion Fairfax e con Willis H. O´Brien a curare gli effetti speciali e le animazioni dei dinosauri, la pellicola è un vero e proprio capolavoro del genere avventuroso. La trama racconta le vicende del professor George Challenger impegnato in una spedizione in un Sud America abitato da animali preistorici come pterodattili, allosauri, brontosauri e triceratopi, ma anche un misterioso uomo-scimmia.
Ingresso a 5 euro, ridotto a 4 euro.M.B.

Tagged under: Busnelli

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.