Irresistibile Pol. Dueville: vince il tricolore e fa il record

CENTRO SPORTIVO ITALIANO. Nella finalissima nazionale di Grosseto la società del presidente Faccin ha centrato 34 medaglie: 15 d'oro, 10 d'argento e 9 di bronzo

Brillano anche le formazioni del Valdagno e del Colli Berici (terzo)

La Polisportiva Dueville s'è aggiudicata la 18a edizione dei Campionati Italiani Csi, andata di scena, per il secondo anno conseguito, a Grosseto. Edizione dei record quella che si è svolta allo stadio "Carlo Zecchini" con più di 1200 atleti, in continuo incremento di anno in anno, con ben 27 nuovi record stabiliti sul tartan maremmano, alcune dei quali firmati da vicentini.Vicenza sorride anche per il terzo posto della società Colli Berici di Carlo Cocco che ha sviluppato un ottimo settore giovanile che scalza giù dal podio, per l'inezia di un punto, la Salf Altopadovana. 102 le società presenti in rappresentanza di 12 regioni italiane. La società, guidata da Gianni Faccin, ha ottenuto due vittorie storiche nella classifica maschile e in quella generale, togliendo lo scettro all'Atletica Ravello, dominatrice della scena nazionale nelle ultime tre edizioni. Il punteggio finale teneva conto dei migliori 60 risultati. Dueville porta il record di medaglie tricolori a 34 dopo l'ottimo bottino di 32 della scorsa edizione con la bellezza di 15 ori, 10 argenti e 9 bronzi. Non è tutto: di marca duevillese sono anche due nuove migliori prestazioni italiane di categoria: quella di Emily Faccin capace di atterrare a 4m 50 nel lungo, prestazione sensazionale dato che l'atleta è solo al secondo anno di categoria esordienti, e quella realizzata da Giorgio Bassan di 22" 62 nei 200. Dueville si è presentato all'appuntamento con una squadra molto competitiva composta da 35 atleti, suddivisi nelle diverse categorie, che ha saputo scalare la classifica generale dal decimo posto dell'anno scorso fino al vertice. La società ha schierato anche l'atleta più giovane della rassegna nazionale: Christian Melotto, esordiente nato nel 2005. Altri due titoli portano la firma di Valdagno: Paolo Pellizzari nei 5000, corsi in 16'35"73, e il decatleta Luca Cocco nel triplo con 12m 98. Otto ori per la società Colli Berici che si impone nella staffetta giovanile veloce con il quartetto formato da Piersebastian Costalunga, tricolore nella marcia ragazzi, Pietro Marangon, Vichet Schiavetto e Milan Zivojinovic trionfante in 50"01 e nella svedese giovanile con il tempo di 2'14" 39 che vede schiera la stessa formazione con Steven Maistro, vittorioso nel peso cadetti, 2'14" 39. La junior Anna Cappilati colleziona due maglie tricolori nell'alto con 1m 60 e nel lungo 4m66 mentre la compagna Letizia Tadiotto non ha rivali nel peso con 12m 44. Classifica per società: 1. Pol. Dueville 1830 2. ASD Atl. Erba 1802 3. Csi Colli Berici 1664 4. Salf Altopadovana 1663.oCH.RE.

Tagged under: atletica sport

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.