In casa di riposo il sorriso torna con la pet therapy

Un progetto dell'Ipab e dell'Ulss 7ì

Sono coinvolti psicologi, educatori veterinari e cani da compagnia

Un amico a quattro zampe per far tornare il sorriso sul volto degli ospiti dell'Ipab centro servizi anziani di Dueville. Nelle scorse settimane, all'interno della casa di riposo di via IV Novembre, è stato attivato un progetto di pet therapy che in 24 appuntamenti, da un'ora ciascuno, coinvolge 15 anziani non autosufficienti.«Si tratta di un'iniziativa proposta dal Consiglio di amministrazione dell'Ipab, attivata coinvolgendo il "Centro Pet Therapy" dell'Ulss 7 Pedemontana - spiega il presidente del Cda, Andrea Maran - Gli incontri stanno proseguendo molto bene con evidenti benefici per gli ospiti che stanno partecipando al progetto».L'equipe dell'Ulss 7 è formata da psicologi, educatori professionali, medici veterinari e da cani come Alaska, l'esemplare di bulldog francese che incontra gli anziani duevillesi. L'obiettivo del progetto è quello di migliorare la qualità della vita e lo stato generale di benessere degli ospiti. Nello specifico, mira a ridurre lo stato di isolamento, i problemi di comportamento come ad esempio l'aggressività o l'iperattività, a promuovere attività che aiutino il recupero e l'utilizzo di capacità come l'attenzione e a offrire motivazioni che permettano il mantenimento o il recupero delle autonomie. È previsto che gli incontri abbiano cadenza settimanale: sono rivolti ad un gruppo selezionato di ospiti individuato dall'equipe. Finora, oltre a Dueville, il centro ha proposto progetti simili nelle case di riposo di Valli del Pasubio, Sandrigo, Chiampo, Pedemonte, Arzignano, Cornedo, Santorso, Schio e Solagna coinvolgendo un totale di 84 anziani.«Abbiamo riscontrato ottimi risultati: alcuni ospiti, che solitamente manifestano difficoltà nel relazionarsi, durante gli incontri di pet therapy tornano a sorridere e a parlare», ha aggiunto la direttrice dell'Ipab centro servizi anziani di Dueville, Vilma Frison.«Negli anni è cambiata la tipologia di ospite: oggi le condizioni di salute sono tendenzialmente più critiche. Il nostro obiettivo - ha concluso Maran - è quello di proporre attività che portino beneficio e benessere agli anziani, tutelandone al massimo le condizioni».

Tagged under: casa riposo pet therapy

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.