Logo

In balia dei ladri per 54 volte

Le incursioni subite dalle aziende di Povolaro per i titolari sono una situazione sempre più logorante

Un gruppo di imprenditori chiede una maggiore protezione e in particolare le telecamere negli accessi alla zona industriale

Vivere con la costante ansia di scoprire l´ennesima incursione dei ladri non è salutare. Lo sanno i titolari delle 29 aziende della zona industriale di Povolaro, che negli ultimi anni, hanno subito, in totale ben 54 furti. Troppi. Tanto che ora hanno presentato una petizione in Comune, con 29 firme in rappresentanza degli imprenditori interessati. Non chiedono soluzioni impossibili, e nemmeno le forze armate. Si accontentano di un sistema di telecamere che sorvegli l´area produttiva. «I 54 furti subiti ci hanno segnato, spiega Igor Salbego della Atomac for leather. «È un dato allarmante che non ci fa più lavorare tranquilli.

Siamo esasperati da questa situazione». La missiva è stata inviata al Comune di Dueville e in particolare al sindaco Giusy Armiletti. «Con questa petizione chiediamo più sorveglianza nella zona artigianale e industriale aggiunge per far fronte ai continui raid dei ladri. La nostra richiesta consiste nell´installazione di alcune telecamere nei punti strategici di accesso e d´uscita dall´area, ovvero in via della Chimica, via della Tecnica e via dell´Artigianato. Oltre a ciò sarebbero necessari più pattugliamenti da parte delle forze dell´ordine, soprattutto negli orari notturni e durante i fine settimana». Già un anno fa gli stessi imprenditori avevano segnalato all´amministrazione comunale la situazione. Il Comune si è conseguentemente adoperato per chiudere l´accesso ad una vicina zona urbanizzata da cui spesso i malviventi passavano per colpire le aziende, oltre ad incrementare l´illuminazione pubblica. «Misure che non sono risultate sufficienti a bloccare gli ignoti che continuano a colpirci. Nelle nostre aziende sottolinea Salbego - troviamo tracce del loro passaggio quasi settimanalmente: buchi nelle reti di recinzione, segni di effrazioni su porte, finestre e veicoli. Pochi mesi fa hanno addirittura divelto un cancello scorrevole. Temiamo anche per la nostra sicurezza: la videosorveglianza privata di un´azienda ha filmato gruppi composti anche da sette uomini che tentavano effrazioni alle 21. Se una sera dovessi fermarmi in azienda per lavorare e mi trovassi davanti così tanti malviventi non saprei proprio cosa fare». Nella petizione, i 29 firmatari hanno chiesto una risposta entro sessanta giorni. Il vicesindaco e assessore alle attività produttive Davide Zorzo ha voluto precisare che «dall´ultima segnalazione, risalente ad un anno fa, abbiamo aumentato ulteriormente l´illuminazione e richiesto alle forze dell´ordine un controllo più frequente della zona industriale e artigianale sia di Povolaro che di Dueville». «Valuteremo questa nuova istanza e la possibilità di installare le telecamere. Non so se nel bilancio per il 2015 ci sarà spazio, considerando che due dispositivi costano all´incirca cinquemila euro. Comunque analizzeremo la richiesta. La videosorveglianza, però, non risolve il problema».

Tagged under: furti Povolaro
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.