In 1.500 a passeggio sull´argine

DUEVILLE. Un affascinante itinerario lungo tre percorsi di diversa lunghezza adatti a tutti

Successo per la marcia a Vivaro

Tante famiglie e gruppi alla camminata Su e so par i taraji del Bachiglion tra il fiume e la campagna

In 1500 sugli argini del fiume. Quella di ieri è stata una delle edizioni più partecipate della marcia non competitiva Su e so par i taraji del Bachiglion, evento podistico che da cinque anni va in scena a Vivaro. L´appuntamento, inserito nel programma della sagra della frazione duevillese, ha dato ai partecipanti la possibilità di scegliere tra tre percorsi di quattro, sette e dodici chilometri.

L´itinerario della marcia organizzata dal Corri con Noi da piazza San Pio X si è snodato verso Cresole di Caldogno per poi proseguire lungo l´argine fino alla località Capovilla. I marciatori sono quindi tornati a Vivaro passando per il bosco di Dueville, sempre affiancando il Bacchiglione. «Ci sono pochi tratti asfaltati: sicuramente uno dei punti a favore di questo evento», hanno spiegato alla fine del percorso Matilde Giarolo con la madre Laura Dal Prà di Thiene. «È la natura, però, ad essere la principale protagonista dell´itinerario proposto». Per i thienesi Diego Giacomello e Irene Carrozzo ieri è stata la prima volta alla Su e so per i taraji del Bachiglion. «Abbiamo potuto ammirare angoli mai visti del Vicentino - hanno aggiunto -. Il paesaggio lungo il fiume è stupendo». C´è stato anche chi ha deciso di partecipare alla marcia non competitiva con tutta la famiglia, cane compreso, rendendola un´allegra scampagnata domenicale. «È un buon modo per far avvicinare i bambini allo sport, muovendosi e divertendosi - afferma Manuel Dalle Rive di Costabissara -. Questo percorso è adatto anche per chi intende marciare in compagnia del proprio amico a quattro zampe che potrà trovare ristoro tra i vari corsi d´acqua presenti nella zona». Tra i partecipanti anche una parte del coro New Generation Gospel Crew. «Questa è la seconda volta che marciamo a Vivaro - commentano o Laura Spagnolo, Elisabetta Bisbini e Lucia Scarfo -. È un percorso molto suggestivo tra argini e campagna, il tutto accompagnato da una giornata splendida».

Tagged under: marcia

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.