Il viaggio astratto di Lorenzin a Dueville

Fino al 13

Un viaggio tra l´astratto e il geometrico, con effetti magici, suggestivi e coinvolgenti, attraverso i dipinti ad olio e acrilico di Simona Lorenzin, nata a Sandrigo, con lavoro a Vicenza . La mostra, dal titolo “Metantacauta”, ospitata nel Villino Monza Maccà a Dueville, e visitabile fino a venerdì 13 (9.30-12.30 e 14.30-18.30), vede protagonisti il colore, in tutte le sue sfumature, e l´uso di materiali vari, metallizzati e luminescenti. L´artista realizza ciascun lavoro con giochi di equilibrio e di inserti coloratioccupando tutta la superficie del quadro a disposizione, compresi i bordi, con tanto colore e numerosi strati che danno spessore e volume. Valorizza i materiali più disparati decorandoli e impreziosendoli con raffinati cromatismi, piccoli pezzi di cose reali che rendono la tela materica, fisica.M.PO.

Tagged under: arte mostra

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.