Il trofeo cinofilo brinda al decennale In 500 per la festa

DUEVILLE. In palio c'era il trofeo Starna d'Oro
Ricca la cerimonia di premiazione Sono un centinaio i fagiani liberati

Oltre 500 persone alla decima edizione della "Prova cinofila per cani da ferma e da cerca su fagiani". All'evento, valido per il trofeo "Starna d'Oro 2019", domenica hanno preso parte 105 bracchi e segugi giunti a Dueville da tutto il Veneto, ma anche dal Trentino. «Non potevamo festeggiare il decennale in un modo migliore», commenta soddisfatto Ivano Ramina, presidente della sezione duevillese della Federazione Italiana della Caccia, organizzatrice della manifestazione. «È un appuntamento, ormai divenuto tradizionale, ospitato anche quest'anno come per tutte le precedenti edizioni dall'azienda agricola De Forni di via Da Porto». L'evento, seguito da un folto pubblico, ha preso il via alle 8 per terminare alle 18 con la premiazione dei vincitori per le categorie libera, cacciatori e giovani sia inglesi che continentali, oltre a springer e cocker spaniel. Ai primi tre classificati per ogni categoria è stata consegnata una targa in ricordo della manifestazione. «Per la gara sono stati liberati nella zona tra Dueville e Vivaro un centinaio di fagiani che ora, terminata la prova, andranno a ripopolare l'area. Ringraziamo la sezione Federcaccia di Thiene per la sua preziosa collaborazione nell'evento». Durante la giornata è stata onorata la memoria di Mario Pieropan - la decima "Prova cinofila per cani da ferma e da cerca su fagiani" è stata anche il quarto memorial dedicato al duevillese - e di Giuseppe De Forni dell'azienda agricola che ha ospitato la manifestazione, recentemente scomparso.

Tagged under: Vivaro mostra

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.