Il sindaco batte cassa: in tribunale

DUEVILLE. Bertinazzi vuole il risarcimento dalla ditta a cui furono appaltati i lavori della tenenza dei carabinieri

Il Comune chiede 800 mila euro L´assessore Carollo: «I ritardi hanno comportato un aumento di spese: dovremo recuperarle»

La nuova tenenza dei carabinieri è pronta e prossima all´inaugurazione. Ma, mentre prepara la cerimonia per il taglio del nastro, l´amministrazione ha anche deciso di avviare l´iter giudiziario per ottenere il risarcimento dei danni da parte della ditta Elle Due Costruzioni S.r.l, primo appaltatore dell´opera.
I cinque Comuni che hanno partecipato alla realizzazione della caserma di via della Repubblica chiedono che venga rimborsato tutto il denaro speso in più a causa della risoluzione anticipata del contratto con l´azienda di Lamezia Terme. I lavori, infatti erano stati sospesi più di un anno fa per il ritardo accumulato dalla Elle Due, e poi affidati ad una nuova ditta. «Tutta l´operazione che ci ha portato dal primo al secondo costruttore, sommata ai ritardi, ha causato un danno che stimiamo in circa 800 mila euro» spiega l´assessore al bilancio di Dueville Roberto Carollo. «Poco più di 300 mila euro contiamo di recuperarli con la fideiussione e il rimanente con la causa che abbiamo avviato».
Un´azione che diventa anche una forma di tutela per l´amministrazione: «Ci risulta che gli operai non siano stati pagati e, per legge, potrebbero rivalersi sul Comune, pretendendo una somma pari a quanto il Comune dovrà corrispondere alla ditta di Lamezia Terme per la realizzazione della prima tranche delle opere, vale a dire 390 mila euro».
Con il ricorso, l´amministrazione ha voluto quindi coprirsi le spalle. «In sostanza - sottolinea l´assessore - se qualche creditore si fosse fatto avanti con queste richieste e se non fossimo riusciti ad ottenere il risarcimento per i danni, potevano correre il rischio di rimetterci oltre un milione di euro».
«C´è poi un´altra questione - afferma ancora Carollo - ad ottobre abbiamo richiesto la fideiussione, ma l´assicurazione ha voluto far ricorso al giudice e siamo ancora in attesa della risposta, che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi. Ma sono fiducioso sull´arrivo di quei soldi».
Anche per il sindaco Giuseppe Bertinazzi la compensazione assicurativa non dovrebbe tardare ad arrivare. «Dopo le vicissitudini iniziali - considera - i lavori sono proseguiti a tem,po di record e devo dire che sono molto soddisfatto di ciò che è stato fatto in quest´ultimo anno. I lavori sono avanzati in modo spedito e siamo riusciti ad ottenere tutti i finanziamenti regionali promessi. Conto di poter inaugurare l´opera entro marzo». Per il sindaco i ricorsi sono stati necessari non solo per una necessaria tutela, ma anche perché, improvvisamente, i responsabili della ditta lametina si sono resi irreperibili. «Non rispondono più né ai numeri di cellulare né ai telefoni fissi» conclude il sindaco.

Tagged under: caserma

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.