Il ritorno di W days - Non solo 8 marzo

EVENTO. Dedalofurioso, Comune e Biblioteca insieme per un´iniziativa declinata al femminile

A Dueville, fra danza, cinema e teatro

Nuova edizione a Dueville per “W days - Non solo 8 marzo”, rassegna organizzata da Dedalofurioso in collaborazione con il Comune e la Biblioteca. Quattro gli appuntamenti, distribuiti attorno alla tradizionale Festa della donna ma anche, volutamente, con un´appendice qualche settimana più tardi, proprio per sottolineare l´importanza di mantenere sempre alta l´attenzione su questa tematica.
Si comincia dunque venerdì 6 alle 20.45 al Centro Arnaldi di via Rossi, 35 con “Metti a fuoco lo spot”, serata a cura dello Sportello Opportunità Donna con restituzione dei laboratori realizzati insieme ai ragazzi della Scuola Roncalli (ingresso libero).
Sabato 7 alle 21 al Cinema Teatro Busnelli toccherà invecealla giovane compagnia Kinesis Danza di Firenze di scena, con coreografie di Angelo Egarese, in “Corporeamente”. In apertura, per il progetto PS (Pre-Scriptum) rivolto alle giovani compagnie vicentine, Sinedomo in “It´s not me”, con la direzione artistica di Lorenzo Tonin. A chiudere il primo weekend, domenica 8 marzo sempre al Busnelli, proiezione de “Il nome del figlio” di Francesca Archibugi.
Venerdì 27, infine, alle 20. 45 al Busnelli “Scene d´amor perdute”, recital di e con Andrea Picco e Beatrice Niero, con Eugenia Nalivkina al pianoforte: l´amore secondo vari autori.

Tagged under: teatro

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.