Logo

Il Povolaro avanza e affonda il Venezia

C MASCHILE. L'Olimpia sigla l'11esima vittoria stagionale e anche il Cornedo chiude a punteggio pieno. L'Altair piange

Dopo un mese di digiuno, il Povolaro è tornato a prendersi i tre punti con il Cus Venezia, confermando il successo dell'andata. I padroni di casa ancora orfani di Green e Castaman e con Zocca e Todescato acciaccati, hanno affrontato con la giusta determinazione lo scontro salvezza. La partenza dà subito il giusto segnale (+6) ma il Venezia impatta a 11 per poi involarsi verso il successo del set arrivato ai vantaggi grazie a capitan Zanotto. I ragazzi di Baraldo ingranano nel secondo la marcia più alta (6-0). Sul 13-4 però qualcosa si rompe, il Cus ritrova fiducia (24-19) ma è Panozzo a dare il punto del pareggio. Più equilibrato il terzo sino al break del 20-17 e l'allungo decisivo sul 24-18 con 3 attacchi di Panozzo, Soldà e Bartolomei. Sulla stessa linea il quarto conquistato 25-23. Dopo la pausa, il 27 arriva il Padova per un nuovo scontro diretto.o AND.MAR.

A.C.S. VOLLEY POVOLARO: Barausse 1, Ozzi ne, Ramon ne, Todescato, Soldà 14, Zocca 3, Jankovic 20, Bartolomei 13, Parise, Panozzo 21, Dorio (L1), Nico (L2). All. Baraldo, 2All. Munari.C.U.S. VENEZIA: Magris, Quintarelli, Bonata, De Rossi, Borò, Zanotto, Scarfì, De Grandis, Darisi, Zambelli, Meneghello, Dal Corso (L1), Galuppi (L2). All. Dal Corso, 2All. Pozzana.Arbitri: Scapinello e Paone di Treviso.Parziali: 24-26, 25-23, 25-20, 25-23.

Tagged under: volley sport
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.