Il don cerca volontari Il bar non può chiudere

DUEVILLE. L'obiettivo è tenere aperto l'oratorio anche il sabato sera
«Capisco i genitori, ma abbiamo bisogno di aiuto»

S.O.S. volontari in barchessa: dopo la scelta di chiudere il bar dell'oratorio Santa Maria di sabato sera, presa a ottobre, la scorsa settimana la parrocchia ha incontrato cittadini e associazioni per trovare una soluzione alla questione. Se da un lato, infatti, manca un numero adeguato di volontari per garantire il servizio, dall'altro diversi genitori hanno espresso il loro dissenso per la chiusura, considerando il bar dell'oratorio un luogo di ritrovo sicuro per i weekend dei propri figli. «A molti questa scelta è sembrata sbagliata», ha commentato il parroco, don Fabio Ogliani. «La chiusura è stata necessaria perché i volontari di Noi Associazione sono sempre meno e non possiamo disporre di forze sufficienti. Non abbiamo preso questa decisione a cuor leggero, ma era una questione che si trascinava da tempo». Con le tre bariste assunte dalla parrocchia e l'attuale disponibilità di volontari, il servizio viene offerto tutti i pomeriggi, tranne il lunedì, dalle 15 alle 23 con la chiusura del sabato anticipata alle 19. Il bar apre anche dalle 8 alle 12.30 di mercoledì, giorno del mercato settimanale, e la domenica dalle 8 alle 19. «Dal 2005 collaboriamo con il bar: con il passare del tempo la mancanza di volontari si è fatta sempre più sentire», ha aggiunto Giordano Vanfretti, presidente di Noi Associazione Dueville. «All'inizio c'erano parecchi volontari. Adesso sono sempre meno». Da qui l'appello. Per richiedere maggiori informazioni o dare la propria disponibilità è possibile inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare in oratorio al numero 0444. 365275. ©

Tagged under: barchessa

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.