Il Comune vince la causa Tesoretto di 330 mila euro

Adesso potrà riscuotere la polizza fideiussoria a garanzia dei lavori della tenenza
La Elba Assicurazioni non ha impugnato la sentenza del tribunale «Discuteremo tra Amministrazioni su come impiegare questa cifra»

A cinque anni di distanza dalla risoluzione del contratto con la Elle Due Costruzioni srl di Lamezia Terme, il primo appaltatore della tenenza di via della Repubblica, il tribunale di Vicenza ha condannato la Società Elba - Compagnia di Assicurazioni e Riassicurazioni spa di Milano al pagamento della polizza fideiussoria stipulata nel 2011 a garanzia dell'esecuzione dei lavori di costruzione della caserma. Oltre 330 mila euro che entreranno nelle casse del Comune di Dueville - capofila del progetto realizzato con Monticello Conte Otto, Caldogno, Costabissara e Montecchio Precalcino - per compensare, almeno in parte, il danno di circa 636 mila euro che la ditta lametina, fallita nel 2014, avrebbe provocato alle amministrazioni comunali appaltatrici dell'opera. Un ammanco che il Comune duevillese ha stimato considerando il mancato pagamento di quote dovute all'Inail e alla Cassa Edile di Vicenza, la penale per il ritardo accumulato nell'esecuzione dei lavori e le ulteriori spese sostenutei.La domanda di riscossione della polizza è stata presentata nel 2013, dopo la rescissione contrattuale con la Elle Due. Una richiesta considerata illegittima dalla Elba Assicurazioni che ha quindi avviato un iter processuale per evitare di versare la quota. Dopo cinque anni, a settembre il tribunale di Vicenza si è espresso a favore del Comune duevillese con una sentenza non impugnata da Elba Assicurazioni. «Finalmente un primo riconoscimento delle ragioni dei nostri enti, in una vicenda giudiziaria complessa e dai molti risvolti», dichiara Giusy Armiletti, sindaco di Dueville. «Siamo soddisfatti di questo risultato e mi sento di ringraziare l'avvocato Gianluca Ghirigatto. Questa sentenza ci conforta e ci sprona a continuare con la stessa convinzione e determinazione sulle altre controversie aperte negli ultimi due anni. La cifra a disposizione, al netto di quanto finora anticipato dal Comune di Dueville, sarà oggetto di un incontro tra sindaci che faremo nei prossimi giorni. Questi 330 mila euro sono un tesoretto che molto probabilmente terremo bloccato, in attesa di ulteriori sviluppi negli accertamenti che verranno effettuati sulla struttura».In questi giorni il tribunale ha infatti affidato la consulenza tecnica d'ufficio: entro fine marzo verrà presentata una relazione dettagliata sulle condizioni della tenenza e degli alloggi dei carabinieri.

Tagged under: caserma processo bilancio

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.