«I veri padroni del paese»

Lettere al Giornale

Sappiate che potete venire e qui e fare i vostri comodi indisturbati. Potete gettare rifiuti in ogni dove, insozzare strade, giardini, parcheggiare su marciapiedi e passaggi carrai, potete smerciare alcol e droga a tutte le ore, potete giocare a basket tutto il giorno, a tutte le ore, tanto nessuno controlla. Ci sono ben 14/15 fari datati a vostro uso e consumo. Tanto paga la comunità. La piattaforma è multiuso ma, guarda caso non viene usata come area per bimbi ma solo e quasi esclusivamente da ragazzotti di 20 e più anni, e guai agli altri più piccoli siano con palla o pattini, per loro non c'è spazio. Potete bestemmiare, potete gridare a squarciagola, potete tenere la radio al max del volume. Tanto nessuno controlla, potete usare il muro di una scuola come latrina, potete calpestare ogni regola senza che nessuno muova un dito. Andate tranquilli, è tutto vostro. È vostro "il parco per i diritti dei bambini" di via dei Bersaglieri e/o gli altri 2 (1°Maggio-via Monte Verena), dove l'odore nauseabondo ha reso impraticabile il passaggio sopratutto ai bordi della piattaforma polivalente, dove i nostri bambini della scuola Milani durante la pausa giocano e rotolano. Non ci sono bagni alla bisogna? È vostra la viuzza che partendo da via Zanella si immette davanti alla scuola elementare Milani. È vostra questa zona e altre del comune dove il tappeto di bottiglie di birra e alcol che ogni mattina un incaricato del comune(il comune siamo noi) raccoglie e porta via. Quindi sporcate, schiamazzate, urinate, defecate e parcheggiate dove volete. Tanto nessuno vi dirà niente, nessuno vi farà niente. Quindi mettetevi l'anima in pace e lasciate spazio ai veri padroni. A voi non resta che rassegnarvi o traslocare portandovi dietro le vostre fastidiose pretese di civiltà. Così finalmente non dovrete più dire di essere un cittadino di Dueville e vi risparmierete le occhiate miste di ribrezzo e compassione.

Giampaolo Giaretta

Dueville

Tagged under: lettere

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.