I grandi carnivori stanno tornando

INCONTRI . Da domani al centro Arnaldi di Dueville, foto e conferenze su lupi, orsi e linci

Ritorni e nuovi arrivi di carnivori sulle Alpi. È questo il tema della mostra "Presenze silenziose" in programma da domani a domenica 26 febbraio al centro Arnaldi di Dueville (in via Rossi, 35). L'evento, organizzato dall'associazione culturale "Dueville+Verde" assieme al Cai di Dueville, ben s'inserisce nell'attuale discussione sulle problematiche e sulle opportunità offerte dal ritorno di lupi, orsi e linci nelle nostre montagne. L'inaugurazione della mostra è fissata domani alle 10 con la possibilità di partecipare a due momenti di discussione aperti al pubblico. Il primo con Davide Berton, responsabile nazionale del Gruppo grandi carnivori del Cai intitolato "Perché stanno tornando?", il secondo con Silvano Paiola, sempre del Gruppo grandi carnivori del Cai, sul tema "Cinque anni con i lupi dei monti Lessini". «Pensiamo che questa mostra, che conterrà pannelli informativi e fotografici, possa rappresentare un'opportunità per approfondire alcune importanti tematiche e domande d'interesse - spiega Nicola Dal Ferro di "Dueville+Verde" -. Mi riferisco a questioni come: abbandono o rinaturalizzazione delle aree di montagna? Come aiutare le realtà produttive montane? Questo ritorno può rappresentare un'opportunità per il turismo locale? Temi di cui fino a poco tempo fa si discuteva solo nel Veronese e nel Trentino, ma che da qualche tempo sono sempre più vicini alla realtà vicentina". La sera di venerdì 24 febbraio, alle 20.30 al teatro Busnelli di Dueville, Sonia Calderola, referente regionale gestione Grandi carnivori e Progetti Life Wolfalps e Life Dinalp Bear, terrà un evento dal titolo "Benvenuti? Il ritorno dell'orso e del lupo nelle montagne vicentine".

Tagged under: mostra

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.