Gli scacchi aiutano a crescere Record di studenti al torneo

DUEVILLE. Si sono ritrovati quasi in 200 alla rassegna delle scuola con una sezione per adulti
Le presenze sono aumentate del 30 per cento rispetto all'anno scorso L'età della maggior parte degli scacchisti era compresa tra 6 e 12 anni

Tra alfieri e pedoni, sabato pomeriggio sono stati quasi 200 i partecipanti al torneo studentesco, con una sezione dedicata anche agli adulti, proposto nell'oratorio Santa Maria di piazza Monza a Dueville. Un record di presenze per la manifestazione organizzata dal circolo scacchistico Asd Scacchi Berici. «Non si ricorda nel vicentino un torneo così partecipato negli ultimi 20 anni», commenta la presidente dell'associazione Miriam Scalco. «In tutto erano presenti nove arbitri e 188 giocatori di cui 85 provenienti dalle scuole di Dueville. L'età della maggior parte degli scacchisti era compresa tra i 6 e i 12 anni, a cui si sono aggiunti una trentina di adulti e di ragazzi delle superiori. L'evento ha dimostrato come il gioco degli scacchi sia ben radicato nel territorio di Dueville grazie al progetto "Scacchi, un gioco per crescere" presente da anni nell'offerta formativa dell'Istituto Comprensivo Roncalli e al lavoro instancabile del circolo scacchistico, supportato dal Comune». Dalle 15 la struttura parrocchiale ha ospitato cinque turni di sfide fino alle 18, orario in cui sono state assegnate oltre 30 coppe per i vincitori delle categorie e una medaglia per ciascun partecipante. «Quest'anno il numero di giocatori è aumentato del 30 per cento rispetto all'edizione 2017: un dato che dimostra come il neonato circolo Asd Scacchi Berici si stia ben muovendo nelle varie realtà che lo compongono come, oltre a Dueville, Arzignano, Lonigo, Brendola, Thiene, Montecchio Maggiore e tra gli istruttori che lavorano all'interno delle scuole del Vicentino», aggiunge Scalco.«Ringrazio tutti i genitori che tanto si sono prodigati per predisporre gli spazi di gioco e supportare la notevole macchina organizzativa. Un grazie anche alla parrocchia e al gruppo Noi Associazione che ci hanno accolti nell'oratorio. I numeri quest'anno sono stati talmente consistenti da imporci l'utilizzo dello splendido "salone nobile" in stile settecentesco della struttura, spazio che ha fatto da degna cornice al torneo Open degli adulti».

Tagged under: scacchi

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.