Gli "Echi di libertà" Calandra ricorda il 68 rivoluzionario

L'immagine simbolo dello spettacolo di domani sera

Debutta domani sera alle 21.15, al Busnelli Giardino Magico di Dueville (ingresso solidale a 2 euro), "Echi di libertà - 1968: Diamo l'assalto al cielo", reading che la compagnia di casa La Calandra dedica al 50° anniversario di quella data epocale, che diede una svolta alla cultura, alla politica e alla società.Lo spettacolo, articolato fra parole, musica e immagini, è stato composto e sarà interpretato da Davide Berna, Barbara Olieri e Andrea Lazzarini, affiancati al suono e ai video da Federico Zocca e Jessica Caneva.Ideale la collocazione di questo nuovo lavoro all'interno del cartellone estivo curato con professionalità da DedaloFurioso, che inq uesta edizione dedica, appunto, una speciale minirassegna al 1968. «Nell'elaborare il nostro 'Echi di libertà - spiega Davide Berna a nome della compagnia - abbiamo cercato di darne prima di tutto una lettura storica, cercando in rete articoli e testimonianze dei principali eventi che hanno portato ad esso e che lo hanno caratterizzato, con doverosa serietà ma anche con momenti di leggerezza; al tempo stesso, però, puntiamo a stimolare una riflessione su ciò che il 1968 ha lasciato e che è arrivato fino a noi: tematiche sulle quali ancora oggi è importante una presa di coscienza». La compagnia La Calandra è attiva dal 2014 e si dedica principalmente al teatro brillanti. Tra I suoi lavori di maggior successo si ricorda "La bottega del caffè" di Carlo Goldoni e il recentissimo "L'altro lato del letto" da Giovanni L. Badellino.

Tagged under: teatro giardino magico

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.