GLI ASPARAGI DI BASSANO

IL PRODOTTO TIPICO. La produzione quest´anno punta a mille quintali

È in svolgimento la trentacinquesima edizione della rassegna gastronomica “Asparagi e Vespaiolo” che valorizza due bandiere della gastronomia vicentina

Quest´anno le premesse stagionali sono molto favorevoli per gli asparagi di Bassano. La Coldiretti stima una raccolta sugli 800 (se non addirittura 1000) quintali nelle sessanta aziende produttrici della zona. È iniziata sotto i migliori auspici, quindi, la 35esima rassegna enogastronomica “A tavola con l´Asparago bianco di Bassano dop. Asparagi & Vespaiolo” curata dal Gruppo ristoratori bassanesi di Confcommercio. La manifestazione durerà fino al 13 giugno (con sant´Antonio tradizionalmente si chiude la stagione, iniziata con la festa di san Giuseppe), e coinvolgerà i comuni di Bassano, Romano d´Ezzelino, Marostica, Cassola, Solagna, Pove, Cartigliano e Asolo. L´iniziativa, nata nel 1980, è proseguita di anno in anno confermandosi una fra le più importanti fra le rassegne enogastronomiche del territorio. La serata di gala s´è svolta martedì 31 marzo alla Cantina Maculan di Breganze: «Anche quest´anno si ripete un matrimonio d´amore tra due prodotti del territorio - sottolinea Fausto Maculan, presidente della Strada del Torcolato e titolare del´omonima Cantina - L´asparago bianco di Bassano, che eccelle per la sua dolcezza e per gli aromi particolari grazie alla sua freschezza, va proprio a nozze con il Vespaiolo, soprattutto quando viene servito nella versione con la salsa d´uovo e olio, perché la vivacità del vino asciuga la bocca e la prepara a continuare l´assaggio».
Attualmente il Gruppo dei Ristoratori Bassanesi è salito a 21: Antica Trattoria All´Alpino, Locanda Casanova, Ristorante al Castello Superiore di Marostica, Ristorante Al Pioppeto, Ristorante Al Ponte, Ristorante Al Sole, Ristorane Albergo Dalle Mena, Ristorante Birreria Ottone, Ristorante Da Bauto, Ristorante Il Tinello, Ristorante Melograno, Ristorante San Bassiano, Ristorante Trevisani, Trattoria Alla Stazione, Trattoria Da Paeto, Villa Ca´ Sette, Villa Razzolini-Loredan, Hotel Ristorante Al Camin, Hotel Ristorante Alla Corte, Hotel Ristorante Belvedere, Hotel Ristorante La Rosina. “La rassegna Asparagi & Vespaiolo - commenta Sergio Dussin presidente del Gruppo Ristoratori - è partita già all´insegna del tutto esaurito. Per questa edizione abbiamo previsto il lancio di un nuovo abbinamento, gli asparagi con la tosella, che piace molto ai giovani. In ogni ristorante ospiteremo poi quattro produttori di asparagi, in modo di far conoscere meglio anche questo lato del prodotto. La rassegna si chiuderà il 31 maggio al Castello Superiore con una cena di gala.”
Il primo appuntamento con le serate enogastronomiche è venerdì 10 aprile al ristorante Al Pioppeto. Si continua poi martedì 14 e venerdì 17 aprile rispettivamente Alla Corte e al Tinello, mentre mercoledì 22 aprile è di scena l´Antica Trattoria All´Alpino. Venerdì 24 il ristorante La Rosina conclude gli incontri del mese di aprile. Martedì 5 apre il mese di maggio la cena enogastronomica al Castello Superiore, e giovedì 7 si prosegue a Villa Ca´ Sette. Venerdì 15 ma ggio è il turno del ristorante Al Camin, mentre venerdì 22 maggio l´appuntamento è a Villa Razzolini Loredan. Negli altri ristoranti del gruppo saranno proposti i menu degustazione. Il 31 maggio avrà luogo poi, una serata speciale dedicata alla quarta edizione del concorso “Giovani Ricette con l´Asparago bianco di Bassano Dop”, che si svolgerà a Villa Ca´ Sette. L´obiettivo è quello di coinvolgere gli studenti degli Istituti Alberghieri e dei Centri di Formazione Professionale del Veneto, per favorire la conoscenza dei prodotti e della tradizione culinaria bassanese.

Tagged under: asparagi

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.