Finisce il turno di notte e si ribalta con l'auto

DUEVILLE. Ferita un'infermiera del pronto soccorso del S. Bortolo

Per estrarla dal mezzo sono intervenuti i pompieri

Stava rientrando a casa dopo il turno di notte in pronto soccorso e di certo non immaginava che, nemmeno un'ora dopo, ci sarebbe dovuta ritornare, da paziente.Brutta avventura per un'infermiera di 45 anni, residente a Caldogno, ferita ieri mattina in uno spettacolare incidente stradale mentre tornava a casa dopo aver concluso il lavoro dall'ospedale San Bortolo.Una strada dunque conosciuta e percorsa quotidianamente dalla donna, R.F., ma che, il giorno di Pasquetta, l'ha tradita, rischiando di trasformare la giornata di festa in tragedia.Forse per un colpo di sonno, forse per un attimo di distrazione, la donna, mentre percorreva via Cresole, tra i Comuni di Dueville e di Caldogno, nell'affrontare una curva ha infatti improvvisamente perso il controllo della sua Ford Ka. La vettura ha sbandato ed è andata a schiantarsi contro un cartello stradale e un palo della linea telefonica, abbattendoli entrambi. Nell'impatto l'automobile si è ribaltata, finendo nel campo adiacente, dove è cappottata fermandosi dopo alcuni metri.Ferita ma non in gravi condizioni, miracolosamente vista la dinamica dell'incidente, la donna è rimasta bloccata nell'abitacolo: impossibile per lei riuscire ad uscirne autonomamente.Per estrarre l'infermiera, che vista la sua professione doveva aver già intuito quali fossero le sue condizioni ancor prima dell'arrivo dei colleghi del Suem 118 che l'hanno soccorsa, è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Vicenza. La donna è stata fatta uscire dall'auto ed è stata trasportata, purtroppo nuovamente, in pronto soccorso, dove è stata trattenuta parecchie ore per visite e controlli approfonditi. Nonostante l'inevitabile choc, non avrebbe però mai perso conoscenza.Oltre alla polizia locale dell'Unione dei Comuni di Caldogno, Isola Vicentina e Costabissara, (in un primo momento si pensava infatti che l'incidente fosse avvenuto in territorio calidonense), sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Thiene.In via Cresole, per tutta la mattinata e nonostante la giornata di festa, hanno lavorato anche i tecnici Telecom, chiamati per riparare il guasto alla linea telefonica e i conseguenti disagi agli utenti della zona: il palo sradicato nell'urto e finito in mezzo alla strada, messo in sicurezza dai pompieri per evitare ulteriori pericoli, è infatti uno di quelli della compagnia di telecomunicazioni.

Tagged under: incidenti

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.