FIDAS DUEVILLE Il valore del dono del sangue

Lettere al giornale

Intervengo sulla questione del commissariamento del gruppo donatori di sangue Fidas di Dueville. Sottoscrivo quanto affermato nella sua lettera dal presidente del gruppo FIDAS San Giovanni Battista-Alpini, Luciano Savegnago Volpato, mentre mi lascia un profondo senso di tristezza la replica di Massimo Golzato. Non entrando nel merito delle questioni tecniche ampiamente discusse e puntualizzate e tralasciando le considerazioni di chi direttamente o indirettamente (come il sottoscritto) è coinvolto nella questione, quello che più dispiace è che, volenti o nolenti, questa vicenda rischia di danneggiare un'associazione come Fidas che fa del volontariato teso alla promozione del dono del sangue l'unico scopo di tutto il suo operare (altro che spa). Sappiamo bene infatti che è facile per il comune lettore farsi un'impressione sbagliata della vicenda soprattutto in chi fa di ogni erba un fascio, in chi fomenta la cultura del sospetto ad ogni costo e che non perde occasione per alimentare il coro del generale malcontento. Se poi Golzato si dispiace perché "si sta tentando di strumentalizzare in modo politico la questione", dovrebbe recitare il mea culpa, in quanto egli stesso, nell'articolo a cinque colonne apparso tempo fa su questo giornale, viene citato con la propria carica politica e credo proprio di non essere stato l'unico a non apprezzare questa scivolata. Vogliamo tutto questo? Vogliamo che il prodigarsi di tanti donatori (compresi gli amici di Dueville) sia reso vano o comunque venga fortemente compromesso con questioni che poco interessano a chi ha bisogno del nostro sangue? Quello che più mi auguro è che si torni a parlare del dono del sangue, dei malati che ogni giorno aspettano il nostro gesto gratuito, anonimo e responsabile, della sensibilizzazione di tanti giovani affinché decidano di mettersi in gioco con un semplice gesto per un nobile ideale: salvare una vita.

Giangiorgio Brusaporco

Tesoriere FIDAS gruppo AIM

Tagged under: fidas

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.