Logo

Festa dei popoli, in duemila all´evento

Successo per la manifestazione arrivata al suo decimo anno. Palasport invaso da colori e suoni del mondo

Presenti 25 etnie e quasi 40 associazioni di volontariato. L´apertura affidata alle majorettes

Abiti tradizionali dai mille colori, cibi caratteristici da ogni angolo del mondo e un pubblico di oltre 2000 persone in tutto il pomeriggio: domenica è andata in scena la decima edizione di “Popoli in festa”, l´appuntamento dedicato all´integrazione e all´incontro di culture diverse.

Con 25 etnie presenti e quasi 40 associazioni di volontariato, la manifestazione ha animato il palasport con balli e musiche folkloristiche.
Dopo l´apertura dei festeggiamenti alle 15 con le majorettes “Palladio Dance” di Povolaro, il programma ha lasciato spazio alle danze del centro diurno l´Aquilone, alle tradizioni dell´Africa Occidentale, agli incalzanti ritmi brasiliani e alle sinuose danzatrici del ventre. È stata poi la volta dei balli indiani e dell´orchestra di fiati della provincia di Vicenza. Novità di quest´anno l´allestimento di laboratori dedicati ai più piccoli organizzati dal comitato genitori dell´istituto comprensivo Roncalli.
«Ormai è diventata una tradizione del nostro paese, anche perché ci rendiamo conto sempre di più che l´integrazione è il futuro», ha dichiarato il sindaco Giuseppe Bertinazzi.
«È anche grazie a questo appuntamento se a Dueville non si sono mai create tensioni di tipo razziale. Spero che “Eticamente” e “Popoli in Festa” possano avere un seguito anche in futuro, indipendentemente da chi verrà eletto dopo di me».

Tagged under: feste eticamente
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.