Ex scuola don Bosco I cittadini decidono il futuro dell'area

DUEVILLE. Percorso iniziato con un dibattito

Le scelte urbanistiche del centro di Povolaro saranno condivise

Un percorso di democrazia partecipata per scegliere il futuro del centro di Povolaro: è quanto prevede l'iniziativa "Dueville Ri-Pensa" presentata giovedì sera durante un'assemblea pubblica ospitata dal villino Rossi. Per decidere a cosa lascerà spazio l'ex scuola elementare di via San Giovanni Bosco, edificio che nei prossimi mesi verrà abbattuto, l'Amministrazione comunale ha deciso di aprire un confronto sulle possibili ipotesi di riqualificazione delle aree adiacenti a piazza Redentore e piazza Schorndorf. «A breve avremo la conferma sulla disponibilità di 180 mila euro, derivanti dall'avanzo di bilancio, cifra che potremo destinare per un primo intervento al centro dopo la demolizione della scuola», ha spiegato il sindaco Giusy Armiletti. «Per poter utilizzare la somma, però, sarà necessario presentare un progetto definitivo ed esecutivo entro la fine dell'anno». Già giovedì sera sono state raccolte le proposte dei quasi cento partecipanti alla serata, idee e considerazioni che verranno analizzate durante un European Awarness Scenario Workshop coordinato dall'Ulss: mercoledì 17 e 24 maggio dalle 14 alle 18 il villino Rossi ospiterà due momenti di confronto durante i quali amministratori, cittadini, tecnici e attività economiche della zona, rappresentate da dodici persone per categoria, delineeranno assieme una proposta unica da sviluppare poi con un progetto. Chiunque voglia aderire al workshop può scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare allo 0444 367213.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.